Come trattare la rinite allergica per le donne in gravidanza? - Mia Gravidanza

Come trattare la rinite allergica per le donne in gravidanza?

Le donne durante la gravidanza sono esposte a molti sintomi spiacevoli, come vomito, affaticamento e così via. La rinite allergica è una delle condizioni comuni che potresti incontrare durante la gravidanza, accompagnata da sintomi come naso chiuso, starnuti e lacrimazione.Anche se molti farmaci usati per trattare la rinite allergica per le donne in gravidanza sono vietati a causa dei loro effetti collaterali che possono minacciare la sicurezza del feto, ci sono alcune opzioni sicure per il trattamento della rinite allergica durante la gravidanza.Gravidanza, esamineremo con te in questo articolo.

Metodi di trattamento della rinite allergica per le donne in gravidanza

La rinite allergica è una congestione che può colpire una donna incinta e dura per sei settimane o più, e la rinite allergica colpisce tra il 18 e il 42% delle donne in gravidanza, spesso già nel primo trimestre di gravidanza, e di nuovo alla fine della gravidanza, ed è accompagnato da starnuti e naso che cola Il naso Sebbene molti farmaci usati per trattare la rinite allergica possano essere pericolosi durante la gravidanza, ce ne sono alcuni che possono essere usati in sicurezza durante la gravidanza , come ad esempio:

  1. Antistaminici: alcuni antistaminici, clorfeniramina, desclorfeniramina e idrossizina sono sicuri da usare durante la gravidanza e sono approvati dall’American College of Obstetricians and Gynecologists.
  2. Spray nasali: gli spray nasali steroidei, come Nazonex (mometasone furoato) o Flonase (fluticasone propionato), sono sicuri da usare durante la gravidanza per trattare la congestione grave.

Con la necessità di evitare i decongestionanti che contengono pseudoefedrina, soprattutto nel primo trimestre di gravidanza, poiché studi medici hanno indicato che è associata a un piccolo rischio di malformazioni alla nascita della parete addominale.

Oltre ai farmaci da banco, alcuni rimedi casalinghi e suggerimenti possono aiutare ad alleviare i sintomi della congestione come:

  • Evitare gli allergeni: se si soffre di rinite allergica in modo continuativo, sia durante che prima della gravidanza, è preferibile evitare gli allergeni, come polvere, polvere, polline, fumi, fumo di sigaretta e altri.
  • Usa purificatori d’aria: un purificatore d’aria può ridurre gli allergeni e le sostanze inquinanti nell’aria, prevenendoli e alleviandone i sintomi.
  • Soluzione salina: l’inalazione di soluzione salina può alleviare il raffreddore, liberare i passaggi del seno, trattare i blocchi e restringere i vasi sanguigni, riducendo il raffreddore.

In generale, la rinite allergica per le donne in gravidanza è una condizione che non preoccupa, e non colpisce in alcun modo il feto, ma può causare disagio e sensazione di malessere, soprattutto durante il sonno, e i trattamenti precedenti possono alleviare i sintomi e aprire le vie aeree per respirare liberamente.

Esiste una relazione tra la rinite allergica di una donna incinta e il sesso del feto?

Potresti soffrire di rinite allergica e i suoi sintomi aumentano con la gravidanza, o potresti svilupparla per la prima volta durante la gravidanza, poiché i cambiamenti ormonali durante la gravidanza causano molti cambiamenti nel corpo, che possono portare a rinite e congestione, flusso di sangue alle mucose le membrane nel corpo possono aumentare, comprese le membrane che rivestono il naso, e il sangue che scorre a una velocità maggiore porta a gonfiore del naso, che può provocarne il blocco e la congestione di liquidi al suo interno.

Alcune donne pensano che il gonfiore e la congestione del naso indichino una gravidanza con un maschio, che è una credenza errata e la rinite allergica non è correlata al sesso del feto, e può succedere a te se sei incinta di un maschio o di un ragazza, e potrebbe non succedere affatto, varia da una donna all’altra. Quindi, mentre la previsione del genere può renderti felice, gli ultrasuoni (ecografia) e gli esami medici rimangono i modi più accurati per determinare il sesso del feto.

Alla fine, la rinite allergica per le donne in gravidanza non deve essere curata senza consultare un medico, fino a quando non ti prescrive il trattamento e il dosaggio appropriati per te, e i sintomi associati alle allergie possono essere alleviati seguendo i suggerimenti che abbiamo menzionato nell’articolo, ma se i sintomi sono accompagnati da febbre alta o mancanza di respiro, è necessario recarsi immediatamente presso un qualsiasi ospedale nelle vicinanze.

Vedere anche

7 nuove informazioni sui neonati

7 nuove informazioni sui neonati

L’assistenza ai neonati può capovolgere la tua vita e le preoccupazioni per la loro salute …

Lascia un commento