Benefici del cumino per il corpo

Benefici del cumino per il corpo

Il cumino viene utilizzato nella preparazione di molti piatti quotidiani, grazie al suo gusto caratteristico e al sapore leggermente piccante. Ma oltre al cibo, gli studi hanno confermato che i suoi benefici per la salute sono noti fin dall’antichità, come il miglioramento della digestione e la riduzione delle infezioni di origine alimentare. In questo articolo, ecco i benefici del cumino per il corpo.

Benefici del cumino per il corpo

I semi di cumino sono ricchi di minerali come ferro, magnesio, calcio e manganese. Contiene alcuni acidi grassi come omega-3 e 6. Ma la sua caratteristica più unica è che è una grande fonte di antiossidanti che possono ridurre l’infiammazione e prevenire i danni ossidativi nel corpo. Tra i vantaggi più importanti del cumino:

  1. Migliora la digestione: il cumino sembra migliorare la digestione aumentando l’attività degli enzimi digestivi, accelerando il processo digestivo e aumentando l’escrezione della bile dal tratto gastrointestinale.
  2. Supporta la gestione della glicemia: gli studi dimostrano che il cumino può aiutare a gestire la glicemia alta, specialmente se usato con farmaci anti-diabetici orali per controllare il diabete.
  3. Aiuta a migliorare i marker della salute del cuore: il cumino può anche migliorare la salute del cuore e gli studi dimostrano che il suo uso riduce i fattori di rischio specifici per le malattie cardiache, come l’obesità e l’iperlipidemia.
  4. Promuove la perdita di peso e la stabilizzazione: sono state condotte alcune ricerche sulla capacità del cumino di supportare una sana perdita di peso, che a sua volta può ridurre il rischio di malattie croniche. La ricerca ha esaminato gli effetti del cumino con il succo di limone sulla perdita di peso ei ricercatori hanno scoperto che dopo otto settimane i partecipanti hanno perso peso, indice di massa corporea, trigliceridi, colesterolo totale e livelli di colesterolo LDL.
  5. Ricca fonte di ferro: i semi di cumino sono naturalmente ricchi di ferro e un cucchiaino di cumino macinato contiene 1,4 milligrammi di ferro e la carenza di ferro è una delle carenze nutritive più comuni, che colpisce circa il 20% della popolazione mondiale e quasi 10 persone su 1.000 nei paesi più ricchi.
  6. Migliora il colesterolo nel sangue: il cumino migliora anche il colesterolo nel sangue negli studi clinici. In uno studio, mangiare 75 mg di cumino due volte al giorno per otto settimane ha ridotto i trigliceridi malsani nel sangue.

Benefici del cumino per la sessione

Il ciclo può essere uno dei periodi più difficili del mese. Da sbalzi di umore e gonfiore a crampi allo stomaco e gravi emorragie, tuttavia non dovresti soffrire di tutti questi sintomi durante il ciclo mentre hai una soluzione magica nell’armadio della cucina, poiché il cumino contiene una serie di benefici per la salute per il corpo in generale e per controllare il ciclo mestruale irregolare E ridurre in particolare il dolore ad esso associato.

  • Per controllare le irregolarità mestruali (irregolarità):  immergere due cucchiai di semi di cumino in acqua durante la notte e berla al mattino. Dovrai bere questa infusione ogni giorno affinché le tue mestruazioni siano regolari e ti consigliamo di consultare un medico prima di iniziare l’uso.
  • Per ridurre i crampi durante le mestruazioni : bollire i semi di cumino in acqua, quindi attendere che si raffreddi un po ‘e berli per alleviare il dolore, il dolore scomparirà dopo poco tempo poiché il cumino contiene proprietà anti-spasmi, crampi e antinfiammatorie.

 Con tutti i benefici del cumino per l’organismo, ha pochissime controindicazioni, ma questo non ne riduce l’importanza, il grande beneficio e la necessità di mantenerne porzioni regolari.

Leggi altri argomenti relativi all’alimentazione su Mia Gravidanza.

Vedere anche

Qual è il rischio di aumentare la dose di vitamina "D" per una donna incinta?

Qual è il rischio di aumentare la dose di vitamina “D” per una donna incinta?

La vitamina “D” svolge un ruolo importante nella salute delle ossa, regolando l’equilibrio di calcio …

Lascia un commento