11 modi per evitare la depressione e l'affaticamento durante l'allattamento

11 modi per evitare la depressione e l’affaticamento durante l’allattamento

Quando una madre allatta il suo bambino, sente ogni volta un aumento del legame emotivo tra lei e lui, il che le riduce molti problemi in questa fase. È noto che la madre è esposta a molti problemi di salute e psicologici durante il periodo dell’allattamento al seno, dovuti alla stanchezza a cui è esposto il corpo per l’allattamento e alla conseguente insonnia, affaticamento e cura del neonato, soprattutto durante il primo periodo dopo il parto.

Come faciliti l’allattamento al seno del tuo neonato?

Nonostante l’importanza dell’allattamento al seno per la madre nel proteggerla dal cancro al seno e ridurre le sue possibilità di sviluppare il diabete, può farla sentire costantemente esausta e stanca, quindi come può una madre resistere a questa condizione e godersi i sentimenti della maternità con il suo bambino tanto atteso.

I consigli più importanti per aiutarti a superare la stanchezza e l’esaurimento:

Prima di parlarti dei consigli che ti aiuteranno a superare la stanchezza e l’esaurimento, è necessario farti conoscere le cause di queste vertigini e stanchezza:

  • I cambiamenti fisici che derivano dal tuo corpo durante la gravidanza e poi il parto.
  • Mancanza di liquidi dal corpo, che il corpo utilizza per produrre il latte.
  • Anemia.
  • mancanza di zucchero nel sangue
  • Infezione con malattie del collo o della colonna vertebrale.
  • Modificare il ritmo del sonno e non riposare a sufficienza.
  1. Cerca di rilassarti il ​​più possibile e ogni volta che se ne presenta l’opportunità, con la necessità che il tuo corpo dorma e riposi una quantità ragionevole, in modo che tu possa prenderti cura del tuo piccolo in modo ottimale.
  2. Assicurati di mangiare cibi sani e cibi che aiutano a sostituire il calcio e il ferro che sono necessari per il tuo corpo in questa fase.
  3. Assicurati di mangiare ogni giorno frutta e verdura fresca, proteine, amidi e latticini, che contengono sostanze nutritive e vitamine che giovano al tuo corpo in questa fase .
  4. Assicurati di fare uno spuntino tra i pasti principali, per dare al tuo corpo l’energia necessaria tutto il tempo.
  5. Assicurati di bere molti liquidi e succhi naturali durante il giorno, per mantenere il controllo dei livelli di pressione sanguigna nel corpo, poiché la mancanza di umidità interna nel corpo provoca vertigini, mal di testa e affaticamento.
  6. Evita di consumare caffeina e altre sostanze nocive, con il pretesto di aiutarti a svegliarti e prestare attenzione al tuo piccolo, poiché questa sostanza passa nel latte del bambino attraverso il sangue, facendolo diventare stressato, a disagio e incapace di dormire.
  7. Assicurati di allattare il tuo bambino mentre sei sdraiato, poiché questo ti dà più comfort anche per te e il tuo bambino e riduce la stanchezza e l’affaticamento.
  8. Fai attenzione a non pensare ai problemi quotidiani che si verificano intorno a te e concentra la tua attenzione su tuo figlio mentre sei solo in questa fase.
  9. Chiedi aiuto a chi ti circonda, poiché a volte potresti sentirti molto stanco e aver bisogno di sostegno e aiuto da parte degli altri, quindi non esitare perché tutti sanno cosa stai passando.
  10. Fai un semplice esercizio che ti aiuterà a migliorare la tua salute e ad alleviare la fatica e la stanchezza.
  11. Rivolgiti a un medico o a un dietologo se ti senti spesso affaticato anche dopo aver fatto una pausa, poiché potrebbe essere dovuto alla mancanza di un nutriente nella tua dieta.

Alla fine, va notato che l’allattamento al seno prende molte delle sostanze nutritive nel tuo corpo e le trasferisce con il latte materno al bambino, quindi è necessario che la madre ottenga del buon cibo e nutrienti importanti per rafforzarla e compensare ciò che perde dall’allattamento al seno, altrimenti si sentirà stordita e stanca, ed è anche necessario non farlo La madre confronta la sua salute o condizione fisica con altre madri, poiché ogni corpo ha una sua natura che differisce dagli altri in termini di capacità di sopportare i problemi.

Fonti:
VIVI FORTE
Mamma Junction

Vedere anche

Quali sono i segni di gravidanza con un ragazzo nel quarto mese?

Quali sono i segni di gravidanza con un ragazzo nel quarto mese?

Conoscere il sesso del feto è una delle cose che ti preoccupa di più durante …

Lascia un commento