3 modi per far dormire tuo figlio nella sua culla senza fatica

3 modi per far dormire tuo figlio nella sua culla senza fatica

Il tuo bambino si addormenta tra le tue braccia in una pace, calma e velocità senza pari, addentrandosi anche nel mondo del sonno e dei sogni in profondità, ma tutto finisce in pochi secondi. Per dormire facilmente.

È stressante per tutte le madri, soprattutto se hai molti compiti a casa o con il tuo bambino più grande, o vuoi anche riposare e dormire naturalmente accanto a tuo figlio durante il periodo del suo sonno, per ottenere una misura di conforto che ti aiuti a continuare.

E affinché mettere a letto il tuo bambino prima di coricarsi non diventi una tragedia e un lavoro che richiede molta fatica, pianto e insonnia, ti abbiamo portato alcune soluzioni che possono essere provate con il tuo piccolo e produrranno buoni risultati con la ripetizione.

3 semplici modi per far dormire il tuo bambino tranquillo e senza sforzo nella sua culla:

All’inizio, devi sapere che il neonato si sente più sicuro nel seno della madre mentre lo trasporta e lo culla proprio come era nel tuo grembo, in modo che si abitui all’ambiente esterno, al rumore e al grande mondo che lo circonda, quindi non perdere la pazienza o provare, e non dettare la fornitura di sicurezza, calma e abbracci al tuo bambino Ragazzino perché sei l’unico che può calmarlo e andare a dormire serenamente.

Metodo 1: Avvia la routine del sonno

Non spostare improvvisamente tuo figlio nel suo letto prima di coricarsi, si rifiuterà sicuramente e l’ora di andare a letto diventerà una tragedia per entrambi. L’idea di allontanarsi improvvisamente dalle tue ginocchia è dolorosa e spaventosa per il tuo piccolo, quindi segui una routine quotidiana come dondolarsi, fare il bagno e tenerlo finché non si addormenta e poi metterlo delicatamente nel suo letto completando la zampata o accarezzandolo e mettendolo Un pezzo dei tuoi vestiti porta il profumo del tuo corpo accanto a lui per farlo sentire sicuro e calmo. Ripetere questa routine ogni giorno trasmetterà al tuo piccolo un senso di sicurezza e tranquillità e che sei accanto a lui che non sei scomparso all’improvviso e lo hai lasciato.

Metodo 2: riduci lo spazio per dormire

I bambini provano paura e sono sconvolti ogni volta che lo spazio per dormire è grande e grande e lo spazio intorno a loro è grande, il tuo bambino era protetto nel tuo grembo e circondato da calore e sicurezza e il posto perfettamente regolato per le sue piccole dimensioni, e il tuo bambino vuole sentire lo stesso fuori, quindi quando metti il ​​tuo bambino nella sua culla, avvolgilo o fascialo Bene, circondalo di cuscini di supporto da tutte le direzioni, così sente la stessa sicurezza e intimità che aveva provato in precedenza tra le tue braccia e nel tuo grembo.

Metodo 3: effettua la transizione gradualmente

Oltre a mettere a letto il tuo bambino lentamente e con calma non appena si addormenta, puoi iniziare a dormire nella stessa stanza in cui si trova tuo figlio per sentirti al sicuro perché il tuo respiro è intorno a lui e lo sentirai se si sveglia o chiede di allattare o cambiare il pannolino , inoltre puoi iniziare ad abituare tuo figlio a dormire nel suo letto durante i sonnellini mattutini e non Solo la sera, per acclimatarsi all’idea che questo posto sia designato per dormire, e affinché tuo figlio prenda confidenza con la sua presenza al suo interno, e non dimenticare di riscaldare la stanza e prestare attenzione alla pulizia e al calore del letto e renderlo intimo e protetto da tutti i lati, come attaccarvi un dispositivo musicale morbido o piccoli giochi che si muovono lentamente e attirano l’attenzione del tuo bambino fino a quando non ha sonno un’altra volta.

Alla fine, la cosa più importante che devi fare è ripetere i tentativi e non perdere la pazienza, perché il tuo bambino cresce rapidamente e si abitua al posto letto in cui lo metti in modo che si prenda un po ‘di tempo per adattarsi alla questione, quindi sii calmo e paziente e non ti dispiace alcune notti eccezionali tra le quali il tuo bambino vuole stare Le tue braccia perché ti senti più sicuro.

Fonti:
Genitori
Wiki How

Vedere anche

Le erbe aiutano la gravidanza dopo i quarant'anni

Le erbe aiutano la gravidanza dopo i quarant’anni

Il rischio di gravidanza all’età di quarant’anni scende al 5% e per le donne di …

Lascia un commento