Danni dell'olivello spinoso alle donne incinte

Danni dell’olivello spinoso alle donne incinte

L’olivello spinoso ha diverse specie, tra cui l’olivello spinoso, che è un arbusto originario della Cina e delle regioni europee. L’olivello spinoso contiene molti composti medicinali, oltre ai nutrienti che includono: vitamine, aminoacidi, acidi grassi e minerali. Le foglie, i fiori ei semi vengono utilizzati sotto forma di tè o oli per trattare un’ampia varietà di problemi di salute. Nonostante tutto quanto sopra, potrebbe non essere sicuro da assumere durante la gravidanza. Nel nostro argomento impariamo i danni dell’olivello spinoso alle donne in gravidanza.

Danni dell’olivello spinoso alle donne incinte

Sebbene mangiare l’olivello spinoso sia generalmente considerato sicuro, ci sono alcuni effetti collaterali che sono stati segnalati in un numero molto limitato di casi, tra cui:

  1. Gonfiore, mal di testa, vertigini e palpitazioni in alcune persone con pressione sanguigna alta.
  2. La comparsa di un’eruzione cutanea, se usato sulla pelle per trattare le ustioni.
  3. Basso livello di zucchero nel sangue nei diabetici che assumono medicinali per abbassare lo zucchero nel sangue.

Uno dei potenziali rischi dell’assunzione di olivello spinoso è che ha proprietà fluidificanti del sangue, che possono causare sanguinamento, e la combinazione di olivello spinoso con farmaci o integratori può aumentare il rischio di sanguinamento.

L’olivello spinoso potrebbe anche interagire con alcuni farmaci che trattano malattie gastrointestinali, problemi del ritmo cardiaco, cancro o malattie autoimmuni. Per tutti questi motivi accennati si consiglia di evitare l’uso dell’olivello spinoso durante la gravidanza e l’allattamento. Non ci sono informazioni sufficienti per dimostrare la sua sicurezza. 

Potresti non essere in grado di mangiare l’olivello spinoso dopo quello che sai, ma c’è un ampio elenco di altri alimenti ed erbe sicure e utili che puoi mangiare durante la gravidanza, in quanto segue spieghiamo alcune erbe utili per le donne incinte.

Erbe benefiche per le donne incinte

Puoi sostenerti nel viaggio della maternità incorporando le erbe nel tuo regime di salute quotidiano. Tieni presente che mentre consigliamo alcune delle tue erbe preferite, non tutte sono adatte a tutti, quindi assicurati di consultare il tuo medico per vedere quale funziona meglio per te. L’elenco delle erbe utili durante la gravidanza include:

  1. Finocchio: un’erba carminativa che aiuta a rilassare i muscoli e alleviare crampi, gas e gonfiore. Oltre ai suoi numerosi benefici per l’apparato digerente, il finocchio è stato utilizzato per trattare molte condizioni come la ritenzione idrica e i benefici del finocchio per generare latte materno nelle donne che allattano non sono nascosti a nessuno.
  2. Fieno greco: il fieno greco è stato utilizzato per decenni per sostenere l’allattamento al seno.
  3. Farina d’avena a base di latte: sostiene e nutre il sistema nervoso, i guaritori a base di erbe la prescrivono per i periodi di stress, è un’ottima erba per calmare l’umore, i nervi stanchi e anche le nuove mamme stanche.
  4. Foglie di gelso: famose per il loro ruolo nello stimolare l’utero e prepararlo al parto. Inoltre, è un’erba importante utilizzata per sostenere la salute riproduttiva delle donne in generale durante i loro anni riproduttivi. 
  5. Zenzero : le proprietà calde e lenitive dello zenzero lo rendono una delle piante medicinali più popolari al mondo. Le donne incinte lo usano per alleviare la normale nausea mattutina e la nausea correlata al movimento.
  6. Camomilla: uno dei rimedi erboristici più affidabili oggi, è stato tradizionalmente utilizzato per promuovere tutto, dalla calma e il rilassamento alla sana digestione. Aiuta a calmare i gas gastrici e il gonfiore e alleviare il fastidio della nausea legato alla gravidanza.

Suggerimenti per una corretta alimentazione per le donne incinte

Fare scelte alimentari intelligenti può aiutarti ad avere una gravidanza sana e un bambino sano. Ecco alcune idee per aiutarti a mangiare cibo sano durante la gravidanza.

  • Segui uno schema alimentare sano: significa seguire una dieta che include una varietà di cibi e bevande nutrienti.
  1. Mangia una varietà di verdure, frutta, cereali integrali, latticini senza grassi o a basso contenuto di grassi e cibi proteici.
  2. Scegli cibi e bevande a basso contenuto di zuccheri, grassi saturi e sodio (sale).
  3. Limita i cereali e gli amidi raffinati in cibi come cracker, pane bianco e alcuni cibi leggeri.
  4. Se hai la nausea, prova a mangiare un pezzo di pane tostato integrale o cracker integrali.
  • Ottieni la giusta quantità di calorie per te: essere incinta non significa che devi mangiare il doppio.
  1. Nel primo trimestre (prime 12 settimane), la maggior parte delle donne non ha bisogno di calorie extra.
  2. Secondo trimestre (13-26 settimane), la maggior parte delle donne ha bisogno di circa 340 calorie in più al giorno.
  3. Nell’ultimo trimestre di gravidanza (dopo 26 settimane), la maggior parte delle donne ha bisogno di circa 450 calorie in più al giorno.
  • Scegli spuntini sani: Esempi di spuntini sani includono:
  1. Yogurt magro o senza grassi con frutta (cerca opzioni senza zuccheri aggiunti).
  2. Cracker integrali con formaggio magro o magro.
  3. Carote con ceci.
  • Assumi ogni giorno una vitamina prenatale con acido folico, ferro e iodio: l’ acido folico aiuta a prevenire alcuni difetti alla nascita nel cervello e nella colonna vertebrale.
  • Mangia da 8 a 12 once di frutti di mare ogni settimana: pesce e crostacei contengono grassi sani che fanno bene a te e al tuo bambino. Ma alcuni pesci sono ricchi di mercurio, un minerale che può danneggiare lo sviluppo del tuo bambino. Scegli frutti di mare ad alto contenuto di grassi sani ma a basso contenuto di mercurio, come tonno in scatola, pesce gatto, merluzzo, vongole, salmone, gamberetti e tilapia.
  • Non mangiare alcuni cibi: alcuni alimenti possono contenere batteri che possono danneggiare il tuo bambino. Stare lontano da:
  1. Pesce crudo (crudo) o crostacei crudi, come sushi o ostriche crude.
  2. Formaggi a pasta molle (come formaggio feta e formaggio di capra) a meno che non pastorizzati.
  3. Carne cruda, pollame o uova.
  4. Succhi o latte non pastorizzati.
  5. Salumi, pesce affumicato e hot dog, a meno che non siano ben riscaldati.
  • Limita le bevande che contengono caffeina e zuccheri aggiunti.
  1. Se bevi caffè o tè, scegli caffè decaffeinato, non zuccherato e senza zuccheri aggiunti.
  2. Bere acqua o acqua gassata invece di bevande con zuccheri aggiunti come soda, bevande alla frutta e bevande energetiche.

In conclusione, e dopo aver appreso i danni dell’olivello spinoso per le donne incinte, sia che lo mangino o che assumano integratori che lo contengono, tieni presente che la Food and Drug Administration non regola gli integratori nutrizionali, quindi assicurati di informare il tuo medico di eventuali integratori sta assumendo, anche se sono naturali, in modo che il medico possa verificare eventuali effetti collaterali o interazioni con i farmaci, gli alimenti, le erbe e gli altri integratori che prendi.

    Vedere anche

    10 sintomi di carenza di ferro durante la gravidanza all'ottavo mese

    10 sintomi di carenza di ferro durante la gravidanza all’ottavo mese

    Le donne incinte sono esposte ad alcuni fastidiosi problemi di salute e l’anemia da carenza …