Aspetti del dolore in gravidanza e come affrontarlo

Aspetti del dolore in gravidanza e come affrontarlo

Il dolore laterale in gravidanza è una delle cose comuni e comuni per la maggior parte delle donne e il dolore può essere su entrambi i lati o solo su un lato, ma la gravidanza non è priva di questo dolore. Qual è la ragione per sentirsi incinta di questi dolori? C’è il rischio di dolore al lombo durante la gravidanza? Troverai la risposta nelle righe seguenti.

Aspetti del dolore in gravidanza

Nel corso del tempo in gravidanza, in particolare dopo la fine del primo trimestre, l’utero si espande più velocemente, causando dolore nella zona centrale e della vita. Questo dolore ti fa sentire dolori acuti e forti in uno o entrambi i lati dell’addome. Questo dolore è anche chiamato “dolore al legamento rotondo” perché deriva da Questi legamenti si allungano così tanto, motivo per cui si avverte questo dolore.

La causa del dolore ai lati della donna incinta

L’utero è sostenuto da forti legamenti che si estendono dalla zona inguinale ai lati dell’addome. Nell’addome inferiore. Tuttavia, ci sono altre cause di dolore, poiché potrebbe essere dovuto all’aumento del flusso sanguigno in quest’area per nutrire il feto o all’accumulo del rivestimento uterino.

Sintomi di dolore al legamento rotondo in una donna incinta

Sentirai dolore in uno o entrambi i lati in casi diversi, come ad esempio:

  • Quando improvvisamente cambi il modo in cui ti siedi.
  • Alzarsi improvvisamente dopo essersi seduti o alzarsi improvvisamente.
  • Quando si tossisce o si starnutisce.
  • Quando si ride forte.
  • Quando fluttua durante il sonno.
  • Quando si fa un lungo periodo o un esercizio intenso.

Il dolore può durare per ore o per un periodo molto breve, ma finché il dolore è occasionale, scomparirà con la fine della causa.

Trattamento del dolore nell’utero durante la gravidanza

Puoi fare molto per sbarazzarti del dolore ai lati durante la gravidanza, o almeno per alleviare questo dolore durante il giorno, ei medici raccomandano quanto segue:

  1. Evita movimenti improvvisi, muoviti con calma e non ricorrere mai a movimenti improvvisi.
  2. Fare esercizi di stretching durante la gravidanza .
  3. Fare alcuni movimenti yoga, soprattutto nel periodo prenatale (8 ° e 9 ° mese).
  4. Farmaci che aiutano i muscoli a rilassarsi, compresi i tipi sicuri, chiedi al tuo medico di loro.
  5. Riposati a sufficienza durante la giornata, soprattutto quando provi un forte dolore.
  6. Quando sei incinta starnutisci , tossisci o ridi, piegati leggermente e piega i fianchi.
  7. Riscaldati bene ed evita i fattori scatenanti del raffreddore.
  8. Fai un bagno caldo ogni giorno prima di andare a letto, per goderti un sonno tranquillo.
  9. Indossando una cintura di gravidanza, ma ovviamente, dopo aver consultato un medico, la cintura di gravidanza non solo aiuta ad alleviare il dolore ai lati, ma aiuta anche ad alleviare la lombalgia, la sciatica e il dolore all’anca.
  10. Alzati in piedi e muoviti finché il dolore non migliora e ti senti a tuo agio Se le tue condizioni non migliorano e senti che il dolore sta peggiorando, allora dovresti chiamare il tuo medico e spiegare come ti senti.

Complicazioni di dolore laterale durante la gravidanza

Dovresti contattare il tuo medico se uno qualsiasi dei seguenti sintomi si verifica con dolore laterale:

  • Senti un dolore acuto e insopportabile su uno o entrambi i lati.
  • Se il dolore persiste per più di 10 minuti.
  • Se il dolore è accompagnato da febbre.
  • Se il dolore è accompagnato da freddezza interna nel tuo corpo.
  • Se avverti dolore durante la minzione.
  • Se hai difficoltà a camminare.

Il dolore al fianco in gravidanza è normale e capita a tutti, ma non esitare a contattare il medico nel caso in cui avverti complicazioni precedenti, per assicurarti che non ci sia nulla di dannoso per te o il tuo feto.

Vedere anche

Qual è la forma della seconda ferita da parto cesareo?

Qual è la forma della seconda ferita da parto cesareo?

Il parto è motivo di preoccupazione per ogni donna incinta, ed è naturale che un …

Lascia un commento