4 modi per trattare il gas durante la gravidanza
Tutto quel che c'è da sapere sulla gravidanza

4 modi per trattare il gas durante la gravidanza

La gravidanza è accompagnata da molti sintomi che compaiono dalle prime settimane e possono continuare fino alla fine, i più importanti dei quali sono vomito, nausea, sensazione di pesantezza, bruciore di stomaco, stitichezza, ecc. È un sintomo che può manifestarsi frequentemente durante la gravidanza e peggiora se si perde il controllo di questi gas o se sono accompagnati da un odore sgradevole. In questo articolo, vi parliamo dei metodi più importanti per trattare il gas durante la gravidanza, le cause dei gas maleodoranti in particolare e se causano danni al feto.

Trattamento del gas durante la gravidanza

Il tuo corpo subisce molti cambiamenti durante la gravidanza, e gonfiore e gas sono tra i sintomi più importanti che possono verificarsi a seguito di questi cambiamenti, e sfortunatamente con l’aumento delle dimensioni del feto – specialmente nell’ultimo trimestre di gravidanza – e la sua pressione sullo stomaco, potresti perdere il controllo dei gas, il che potrebbe causare imbarazzo, Quindi, di seguito, conosci i suggerimenti più importanti e i modi naturali per trattare il gas durante la gravidanza:

  1. Bere molta acqua: l’acqua potabile è una soluzione ideale al problema del gas, poiché aiuta ad ammorbidire le feci e prevenire la stitichezza, che è una delle cause più importanti di gas durante la gravidanza. Pertanto, ti consigliamo di bere da otto a dieci tazze di acqua al giorno e alcuni succhi naturali ricchi di fibre aiutano anche a ridurre la sensazione di gonfiore e ad eliminare i gas, come: succhi di mirtillo rosso, uva e arancia.
  2. Controlla la tua dieta: sebbene le verdure siano una parte essenziale della dieta durante la gravidanza, alcune verdure possono causare un aumento dei gas, come: piselli, cavolfiori, broccoli, cavoli e altri, quindi cerca di limitare l’assunzione durante la gravidanza. Ti consigliamo inoltre di mangiare verdure ricche di fibre, come lattuga, spinaci, zucchine e carote, ed evitare cibi fritti difficili da digerire, che causano anche gas e bruciore di stomaco. 
  3. Bere regolarmente decotto di menta: le bevande calde a base di erbe sono una delle ricette tradizionali per i disturbi digestivi.La menta piperita bollita aiuta a sbarazzarsi di gonfiore e gas durante la gravidanza. Mangia una tazza di menta calda due volte al giorno, ed è preferibile non far bollire la menta con acqua, in modo che non perda gli oli essenziali in essa contenuti, è meglio far bollire prima l’acqua, quindi aggiungere una manciata di menta fresca o secca e coprire la tazza per tre minuti, quindi mangiarla calda.
  4. Esercizio: contrariamente alla credenza popolare, l’  esercizio fisico durante la gravidanza è una delle abitudini sane che migliorano notevolmente la digestione e il rilascio di gas, che riduce la sensazione di gonfiore. L’esercizio fisico aiuta anche a promuovere il movimento intestinale e prevenire la stitichezza, quindi fare un semplice esercizio o camminare per almeno 15 minuti al giorno ti aiuterà notevolmente a liberarti dei gas intrappolati.

Ora che conosci alcuni modi naturali per sbarazzarti del gas, potresti chiederti ora: perché avverti gonfiore e accumulo di gas durante la gravidanza? Di cui ti risponderemo nelle righe seguenti.

Motivi dell’odore di gas nocivi durante la gravidanza

La ragione di ciò è che il cibo rimane per un po ‘nell’intestino facendolo fermentare, il che a sua volta porta alla formazione di gas maleodoranti, che si formano anche durante la gravidanza per altri motivi, come:

  1. L’alto livello dell’ormone progesterone: è la ragione principale dell’aumento del gas durante la gravidanza, poiché il corpo in gravidanza produce più progesterone, che lavora per rilassare i muscoli del suo corpo, consentendo all’addome di espandersi per accogliere il suo feto. Ciò include i muscoli intestinali, provocandone il rallentamento, che a sua volta porta a una digestione lenta, un accumulo di gas, un aumento della velocità di eruttazione e una sensazione di pienezza.
  2. Cambiamenti fisici durante la gravidanza: man mano che la gravidanza procede, l’utero aumenta di dimensioni per accogliere il feto, il che aumenta la pressione sulla cavità addominale, che può rallentare il processo di digestione e causare l’accumulo di più gas. Inoltre, la pressione sullo stomaco e sull’intestino può causare difficoltà nel controllare l’intrappolamento dei gas, poiché vengono rilasciati a una velocità e forma inaspettate.
  3. Stitichezza: è un sintomo comune durante la gravidanza e una delle cause più importanti di gas e si verifica a causa della mancanza di movimento intestinale fluido e irregolare con pressione sull’utero. Qui, le feci nell’intestino causano difficoltà nel passaggio dei gas e nel loro rilascio all’esterno del corpo, e l’accumulo di cibo per un periodo nell’intestino provoca la fermentazione, che provoca l’odore di gas sgradevoli.
  4. Vitamine prenatali: l’ assunzione di integratori alimentari e vitamine prescritti dal medico è importante nel periodo della gravidanza, poiché protegge te e il tuo feto dai sintomi della malnutrizione e aiuta la crescita sana e lo sviluppo del feto. Ma ci sono minerali, in particolare il ferro, che possono causare stitichezza e il conseguente accumulo di gas. Pertanto, il medico può prescriverle alcuni tipi di ferro che non causano stitichezza, oppure può prescriverle dei lassativi adatti alla gravidanza, per evitare il più possibile l’esposizione.
  5. Stress e ansia: l’ansia è strettamente correlata ai disturbi digestivi, in particolare l’irritazione del colon, che è accompagnata da mal di stomaco durante la gravidanza , costipazione e gas.

L’effetto del gas sul feto

Alcune donne pensano che i gas che si accumulano nell’intestino possano esercitare pressione sull’utero, e quindi sul feto e sulla sua testa, causandogli danni, tutte convinzioni sbagliate. Il fatto che i gas che ti colpiscono durante la gravidanza non influenzino in alcun modo il feto, anche se sono aumentati e trattenuti se accompagnati da crampi, perché il feto è protetto dal liquido amniotico, che funge da cuscino e da muro per bloccare shock e movimenti improvvisi a cui potresti essere esposto durante la gravidanza, e anche alcuni studi medici Indica che il movimento dei gas attraverso l’intestino e i suoi suoni può essere piacevole e calmante per il feto.

Finché continui a mangiare bene e ad assumere le sostanze nutritive di cui tu e il tuo feto avete bisogno, gas e altri disturbi intestinali, come bruciore di stomaco e costipazione, non danneggeranno il tuo feto, anche se a volte potrebbero disturbarti.

Guarda questo video: passaggi per ridurre la sensazione di gonfiore durante la gravidanza

 Il gas in una donna incinta è un sintomo comune che può essere evitato e trattato con alcuni dei suggerimenti che ti abbiamo menzionato nell’articolo, ma se dura a lungo ed è accompagnato da dolorosi crampi, consulta il tuo medico per prescriverti i farmaci appropriati per te.

Vedere anche

L'acido folico aiuta la riproduzione maschile?

L’acido folico aiuta la riproduzione maschile?

Mentre la maggior parte delle coppie è felice con il proprio neonato, sia maschio che …

Lascia un commento