8 motivi per il prurito vaginale in una donna incinta
Tutto quel che c'è da sapere sulla gravidanza

8 motivi per il prurito vaginale in una donna incinta

È comune che le donne incinte soffrano di prurito vaginale a un certo punto durante la gravidanza, e questo può essere normale, poiché molte cose possono causare prurito vaginale durante questo periodo, compresi i cambiamenti che il tuo corpo sta attraversando, ma allo stesso tempo ci sono alcuni motivi che non sono legati alla gravidanza Assolutamente, e il prurito vaginale può avere un gruppo di sintomi come dolore all’ingresso della vagina o all’interno e all’interno e intorno alla vulva, e peggiora dopo il rapporto sessuale o durante la minzione. In questo articolo, discuteremo le cause del prurito vaginale per una donna incinta e come trattarlo.

Cause di prurito vaginale per una donna incinta

Il prurito vaginale durante la gravidanza può essere causato da diversi motivi, tra cui:

  1. Vaginosi batterica, che può verificarsi se l’equilibrio tra batteri buoni e cattivi nella vagina cambia, e questa comune infezione vaginale di solito si verifica nelle donne sessualmente attive, che siano incinte o meno.
  2. L’infezione da lieviti, oltre ai batteri, la vagina di solito contiene una piccola quantità di funghi che non causa danni, ma in gravidanza, i cambiamenti ormonali possono interrompere l’equilibrio del pH nella vagina, causando la moltiplicazione di questi funghi, quindi le infezioni fungine sono comuni durante la gravidanza.
  3. L’aumento delle secrezioni vaginali, la quantità di secrezioni vaginali e il muco cervicale secreto durante la gravidanza aumenta a causa di cambiamenti ormonali oltre ad ammorbidire la cervice e le pareti vaginali, e sebbene la normale funzione delle secrezioni includa la protezione della vagina dalle infezioni, può causare irritazione della pelle vulvare, rendendola di colore rosso. E pruriginoso.
  4. Secchezza vaginale: i cambiamenti ormonali possono causare secchezza vaginale in alcune donne durante la gravidanza e un basso livello di progesterone può anche causare secchezza vaginale in alcune donne in gravidanza, che è un ormone necessario per mantenere la gravidanza, quindi dovresti parlare con il tuo medico se hai secchezza vaginale.
  5. Allergia ai prodotti, durante la gravidanza, la vagina si gonfia di sangue e la tua pelle può sentirsi più sensibile del solito.Alcuni prodotti che usavi comodamente prima della gravidanza possono irritare la tua pelle ora, causando prurito e arrossamento.
  6. L’infezione del tratto urinario, a causa dell’espansione dell’utero durante la gravidanza, esercita una maggiore pressione sulla vescica, che può portare a prevenire la fuoriuscita dell’urina, che può causare infezioni, quindi le donne in gravidanza possono essere più suscettibili alle infezioni del tratto urinario, così come questa infezione può derivare da Inoltre, un’infezione batterica, come l’infezione da streptococco di gruppo B, che si trova in una donna incinta su quattro. Di solito, i sintomi non compaiono in una donna incinta, ma questi batteri possono essere pericolosi per un neonato, quindi il medico verificherà la loro presenza con te durante la gravidanza.
  7. Colestasi in gravidanza, questa condizione del fegato può verificarsi in tarda gravidanza e la ragione di ciò non è completamente compresa e si ritiene che i geni e gli ormoni della gravidanza abbiano un ruolo nell’infezione e la colestasi causi un forte prurito ai palmi delle mani e alle piante dei piedi e il prurito possa iniziare a influenzare il corpo L’intera area vaginale, compresi l’eruzione cutanea e il rossore, non si verifica.
  8. Malattie a trasmissione sessuale, in tutte le malattie a trasmissione sessuale, come l’herpes genitale, il papillomavirus umano e altri, il prurito vaginale può essere uno dei primi sintomi di infezione. Le malattie a trasmissione sessuale possono influire negativamente su te e sul tuo bambino, ma puoi ottenere cure durante la gravidanza Cosa rimuove questi rischi.

Trattamento del prurito vaginale per le donne incinte

Spesso, il prurito vaginale non è motivo di preoccupazione durante la gravidanza e può essere risolto con rimedi casalinghi, ma in ogni caso dovresti parlare con il tuo medico di eventuali sintomi fastidiosi che stai riscontrando.

Il trattamento per il prurito vaginale varia a seconda della causa e comprende:

  • Antifungino, se il medico conferma che hai un’infezione fungina, puoi usare creme o supposte antifungine, è sicuramente meglio fare riferimento al medico prima di usare qualsiasi medicinale e non usare il fluconazolo perché è stato collegato a un aumentato rischio di aborto spontaneo.
  • Bicarbonato di sodio: puoi lenire il prurito della pelle sedendoti in un bagno di bicarbonato di sodio o applicando impacchi di bicarbonato di sodio sulla zona.
  • Acqua fredda Anche bagni freddi e impacchi freddi possono aiutare a ridurre il prurito.
  • Smetti di usare prodotti che causano allergie e usa prodotti completamente naturali progettati per l’uso durante la gravidanza o per i bambini.
  • Antibiotici, che il medico le prescriverà in caso di infezione delle vie urinarie o vaginosi batterica.
  • Corticosteroidi: creme antiprurito topiche come i corticosteroidi possono aiutare a ridurre il prurito.
  • Altri medicinali Se soffre di colestasi, il medico la terrà sotto controllo e potrebbe consigliarle medicinali anti-colesterolo.

In conclusione, ci sono alcune false affermazioni secondo cui una scarsa igiene personale è una delle cause del prurito vaginale per una donna incinta, lavaggi frequenti o bagni non prevengono l’infezione e il lavaggio e il sapone profumato possono aumentare il rischio di infezione, ma ciò che può aiutarti a evitare l’infezione è indossare biancheria intima di cotone e mantenere l’area La vagina è secca se non si è seduti in costume da bagno bagnato o biancheria intima sudata.

Vedere anche

Cos'è una gravidanza nascosta

Cos’è una gravidanza nascosta?

Una gravidanza nascosta o un feto nascosto è una gravidanza che i test regolari potrebbero …

Lascia un commento