Tutto sul travaglio prematuro

Tutto sul travaglio prematuro

Certo, hai già sentito questo termine, ma conosci il suo significato? Sai quali sono le cause del parto prematuro? Quali sono i sintomi? Come sta la salute di un bambino nato prematuro, un “neonato prematuro”, per scoprirlo, seguiteci in questo articolo per rispondere a queste domande.

Cos’è il travaglio prematuro?

È il parto che avviene più di tre settimane prima della sua data originale, ovvero è il parto che avviene prima della 37a settimana di gravidanza, che di solito dura circa 40 settimane, quindi il bambino può nascere tra 34 o 37 settimane, e questo è il più comune, oppure il bambino nasce meno Da 32 settimane, o meno di 25 settimane, un parto prematuro significa che il bambino non ha impiegato abbastanza tempo per completare la sua crescita nel grembo materno e spesso soffre di problemi medici complessi, soprattutto se è nato molto presto.

Quali sono le cause del travaglio prematuro?

Sebbene la causa spesso non sia nota, ci sono diversi fattori che aiutano il parto prematuro, tra cui:
  1. Infezione, in particolare clamidia e gonorrea, che può causare la piegatura e talvolta la rottura della cisti fetale, portando a un travaglio prematuro.
  2. Avendo problemi con la placenta.
  3. Se la dimensione dell’utero è grande a seguito di una gravidanza gemellare o la quantità di liquido che circonda il feto è grande.
  4. La presenza di difetti congeniti nell’utero o nella cervice, come la cervice è più corta del solito (meno di 25 mm).
  5. Se sei stato esposto a un intervento chirurgico addominale durante la gravidanza, come la rimozione della cistifellea o della cisti ovarica o qualcos’altro.

Quali sono i fattori di rischio per il travaglio pretermine?

Questi fattori non significano che sarai inevitabilmente esposto a un travaglio prematuro, se ne hai uno, ma aumentano solo il tuo rischio di parto prematuro e tieni presente che più della metà delle donne che hanno subito un travaglio prematuro non hanno questi fattori, che includono:
  1. Se hai avuto un travaglio prematuro prima di allora.
  2. Se sei incinta di due gemelli o più.
  3. Se hai meno di 17 anni.
  4. Se eri sottopeso prima della gravidanza o se non guadagnavi normalmente durante la gravidanza.
  5. Se ha avuto sanguinamento vaginale nel primo e nel secondo trimestre di gravidanza.
  6. Se soffre di anemia dall’inizio della gravidanza.
  7. Se sei un fumatore o un alcolizzato.
  8. Se il periodo tra questa gravidanza e una gravidanza precedente è inferiore a sei mesi.

Quali sono i sintomi del travaglio prematuro?

  1. Più secrezioni vaginali del solito.
  2. Cambiamenti nella forma delle secrezioni vaginali, come acqua, muco o sangue
  3. Il fluido che esce dalla vagina, è spesso il fluido che circonda il feto.
  4. Qualsiasi sanguinamento vaginale, anche una singola macchia di sangue.
  5. La presenza di crampi addominali simili ai crampi mestruali o il verificarsi di più di 4 contrazioni in un’ora.
  6. Maggiore pressione sulla zona pelvica (la sensazione che il bambino stia spingendo verso il basso).
  7. Dolore lombare, soprattutto se non ti è venuto in mente prima.

Com’è la salute del tuo “bambino prematuro” nato precocemente?

La nascita prematura di un bambino può causargli seri problemi di salute, o addirittura – Dio non voglia – perderlo, soprattutto se gli viene in mente molto presto, e il più importante di questi problemi:
  1.  Problemi respiratori, soprattutto perché il polmone è uno degli organi completamente sviluppati nell’ultimo periodo di gravidanza.
  2. Emorragia cerebrale.
  3. Il parto prematuro può influenzare il sistema nervoso e digestivo del bambino.
  4. Un bambino prematuro è più incline alle infezioni e all’ittero.
  5. Difficoltà a nutrirsi.
  6. Difficoltà a mantenere la temperatura corporea.
  7. Potrebbe avere problemi di vista e udito.
Per quanto riguarda il bambino che nasce tra le 34 e le 37 settimane, e questo è più comune nel travaglio prematuro, non soffre di questi gravi problemi di salute e, se le tue condizioni lo consentono, il medico posticipa il parto di diversi giorni, e in quel momento ti fa un’iniezione di cortisone per migliorare la funzione polmonare del tuo bambino, dopodiché se necessario Tuttavia, il tuo bambino prematuro può essere affidato in affido per preservare la sua vita.

Vedere anche

Cosa danneggia le cipolle per le donne incinte nel primo mese?

Cosa danneggia le cipolle per le donne incinte nel primo mese?

Le cipolle sono una parte essenziale della maggior parte delle ricette alimentari in tutto il …

Lascia un commento