Qual è il danno della noce moscata per una donna incinta?

Qual è il danno della noce moscata per una donna incinta?

La noce moscata è una spezia comunemente utilizzata in molte cucine internazionali, e nonostante le polemiche sollevate al riguardo, viene utilizzata nella preparazione di ricette di cucina perché contiene molti nutrienti necessari come carboidrati, grassi e vitamine, oltre al suo gusto caratteristico e attraente odore aromatico. Tuttavia, ci sono alcuni avvertimenti nel prenderlo durante la gravidanza, in quanto può influire negativamente sulla salute della madre e del suo feto, quindi quali sono i danni della noce moscata per una donna incinta? Scoprilo nel seguente articolo e anche: Può essere utilizzato anche nel nono mese per facilitare il parto?

Noce moscata per le donne incinte 

Molte persone preferiscono aggiungere la noce moscata in polvere durante la preparazione di molte ricette alimentari a causa del suo odore aromatico attraente e del sapore forte, ma tuttavia, ci sono molte opinioni riguardo al suo danno, specialmente se consumato in grandi dosi per un lungo periodo di tempo. Dosi a lungo termine superiori a 120 mg o più al giorno possono causare allucinazioni e altri effetti collaterali mentali. Le persone che lo assumono possono provare nausea, secchezza delle fauci, vertigini, battito cardiaco irregolare e agitazione e altri gravi effetti collaterali possono includere la morte. 

In generale, mangiare noce moscata per bocca non è sicuro per le donne in gravidanza e in allattamento, soprattutto se usato in grandi dosi, e può portare ad aborto spontaneo a causa del suo effetto inibitorio sulla produzione di prostaglandine necessarie per completare il processo di nascita o difetti alla nascita del feto e non ci sono informazioni sufficienti per garantire il suo effetto sicuro se assunto a dosi Sono poche, quindi non sono raccomandate per l’uso durante la gravidanza o l’allattamento. La ricerca indica anche che assumerne alte dosi può ridurre la fertilità negli uomini, quindi evita di prenderlo se stai pianificando una gravidanza. 

Usi la noce moscata per una donna incinta al nono mese per facilitare il parto? 

Nonostante le credenze comuni ed ereditate sull’importanza di usare la noce moscata o il suo olio per dipingere l’addome durante il nono mese per facilitare il processo di nascita, questo è completamente sbagliato, poiché la noce moscata lavora per inibire l’enzima prostaglandina necessario per completare il processo di nascita, e può causare un aumento della frequenza cardiaca e palpitazioni, fare attenzione ad evitarle completamente per prevenire il rischio di aborto spontaneo . In alternativa, puoi utilizzare le seguenti erbe per stimolare efficacemente il travaglio senza rischi per la salute: 

  • Cardamomo : il cardamomo o cardamomo è una spezia nota per alleviare i crampi allo stomaco, ridurre il gonfiore e trattare la stitichezza, poiché è antibatterica e anti-freddo. 
  • Cannella : è una spezia speziata antinfiammatoria e antibatterica e contiene anche antiossidanti, che aiutano a stimolare la circolazione sanguigna e il flusso sanguigno con le sue proprietà efficaci e stimolanti per la digestione, e aiuta a regolare i livelli di zucchero nel cervello e stimolare il cervello, oltre a contribuire a stimolare il parto e accelerare il recupero in seguito.
  • Zenzero : lo zenzero fresco è una delle erbe distintive, ma puoi usare anche la polvere secca, è noto per la sua capacità di calmare i disturbi di stomaco e alleviare la nausea mattutina, ed è adatto anche per una madre che allatta e aiuta a generare latte .
  • Curcuma : poiché contiene curcumina, la curcuma contiene proprietà antinfiammatorie e antivirali, poiché è ricca di minerali che potenziano il sistema immunitario e magnesio, funziona come tonico per l’utero, che aiuta a riportarlo alle sue dimensioni normali prima della gravidanza, e aiuta a migliorare l’umore.
  • Chiodi di garofano : i chiodi di garofano contengono un’alta concentrazione di eugenolo, che è responsabile dell’espansione dei capillari e della stimolazione del flusso sanguigno all’interno del corpo, e aiuta anche a trattare il dolore a denti, muscoli e articolazioni.
  • Finocchio : Il sapore caratteristico del finocchio lo rende una spezia ben nota e popolare, poiché è un’erba utile per la produzione di latte per l’allattamento e aiuta anche a sbarazzarsi di flatulenza e disturbi di stomaco per migliorare il processo digestivo.

Molti si interrogano sull’impatto della noce moscata su una donna incinta e sui suoi danni alla salute, e abbiamo appreso insieme i suoi rischi per la salute della madre e del suo feto, quindi non è consigliabile mangiarla durante quel periodo, sia in piccola che grandi quantità, in quanto ciò può portare ad un aumento dei rischi di aborto spontaneo e deformità fetali. 

Vedere anche

Quali sono i benefici della maca per le donne incinte e i loro danni?

Quali sono i benefici della maca per le donne incinte e i loro danni?

La gravidanza ritardata è un problema che preoccupa tutte le mogli, per questo sono alla …