Nel decimo mese: fare e non fare con la febbre di tuo figlio

Nel decimo mese: fare e non fare con la febbre di tuo figlio

La febbre è la malattia più comune a cui sono esposti i bambini prima di completare il primo anno, poiché la febbre alta non è fondamentalmente la malattia, ma solo un’indicazione della presenza di una malattia nel corpo del bambino. Quindi, caro “Mia Gravidanza”, ti parleremo in questo articolo di cosa fare e cosa non fare per curare la febbre nel tuo bambino nel decimo mese e prima della fine del suo primo anno.

Come misurare la temperatura di tuo figlio:

Utilizzare un termometro digitale quando si misura la temperatura di un bambino al di sotto di un anno, perché è più preciso, ed evitare di usare un termometro a mercurio in modo che non si rompa all’interno della bocca del bambino e ne esca mercurio tossico, e si consiglia di misurare la temperatura attraverso l’ano posizionando il termometro al suo interno per circa due minuti, perché non sarai in grado Controlla la bocca del bambino per misurare la temperatura, quindi riduci di mezzo grado la temperatura.Puoi anche posizionare il termometro sotto l’ascella del bambino con un aumento di mezzo grado sopra la temperatura.

Cosa dovresti fare per ridurre la temperatura e curare la febbre:

1. Riduci la sua temperatura con impacchi freddi:

Metti una quantità di acqua fredda in una ciotola e inumidisci l’asciugamano e posizionalo sulla fronte del tuo bambino.Puoi anche posizionare un pezzo di spugna bagnato su altre zone come ascelle, piedi e cosce per abbassare la temperatura .

2. Bagnalo con acqua tiepida:

In caso di febbre alta, puoi fare il bagno al tuo bambino con acqua tiepida più volte al giorno, per regolare meglio la temperatura corporea e il sonno.

3. Allattalo con latte materno:

Il latte materno è molto importante per i bambini, poiché fornisce un equilibrio di nutrienti che rafforzano il sistema immunitario in risposta a virus e malattie.

4. Offrigli più liquidi.

Il bambino è disidratato a causa del caldo, quindi quando la sua temperatura aumenta, aumentate la quantità di liquidi per il vostro bambino, come acqua tiepida, latte freddo, succo di frutta e yogurt.

Errori comuni nel trattamento della febbre da evitare:

  • Non mettere impacchi sullo stomaco del bambino per accelerare la riduzione della temperatura, ma mettili sulle mani e sulla fronte e non usare acqua ghiacciata in modo che il tuo bambino possa sopportarlo.
  • Non somministrare a tuo figlio alcun tipo di medicinale senza consultare il medico, al fine di evitare complicazioni per il bambino, poiché la febbre è un sintomo di una malattia e non una malattia, quindi se viene somministrato un medicinale a tuo figlio, è solo sotto la supervisione di un medico, poiché alcuni studi medici hanno dimostrato che circa il 50% dei genitori lo dà I loro figli non sono farmaci per ridurre la febbre.
  • Astenersi dall’utilizzare acqua ghiacciata e posizionarla sulla pelle del bambino in modo da abbassarne la temperatura, perché il freddo della pelle lavora per impedire l’evaporazione del calore dovuta alla contrazione dei vasi sanguigni, che a sua volta dà un falso segnale al centro termico che il corpo è diventato freddo e non soffre di alte temperature, il che porta a Stimolazione termica.
  • Evitare di somministrare al bambino un antibiotico non appena la sua temperatura si alza per non indebolire il suo sistema immunitario e dargli l’opportunità di lavorare, e consultare il medico se il bambino ha bisogno di un antibiotico o meno.

Alla fine, cara, e dopo aver spiegato cosa devi fare per curare la febbre di tuo figlio, non lasciare la temperatura di tuo figlio alta e sottovalutarla, assicurati di ridurla in alcun modo in modo che non sia esposto a pericoli, e consulta il medico se necessario in modo che i sintomi non peggiorino, e assicurati che tuo figlio si Vaccinazioni necessarie e necessarie per la sua età .

Vedere anche

Informati sulle complicazioni alla nascita e sulle loro cause

Informati sulle complicazioni alla nascita e sulle loro cause

Ci sono alcune complicazioni che possono verificarsi alla madre o al feto, o entrambi, durante …