I danni interrompono improvvisamente il cortisone

I danni interrompono improvvisamente il cortisone

I farmaci a base di cortisone industriale imitano l’ormone naturale del cortisolo prodotto dalla ghiandola surrenale e agisce come un antinfiammatorio all’interno del corpo, ei suoi rischi risiedono in alcuni dei suoi effetti collaterali e in un metodo accurato per interromperne l’uso. In questo articolo, impareremo i danni di un’interruzione improvvisa del cortisone.

I danni interrompono improvvisamente il cortisone

L’improvvisa interruzione del cortisone dopo il suo uso prolungato provoca diversi sintomi, che sono chiamati sintomi di astinenza, poiché il corpo ha bisogno di tempo sufficiente per ripristinare la produzione naturale di cortisone. Questi sintomi includono:

  • Debolezza.
  • Fatica
  • Anoressia.
  • Perdita di peso.
  • Nausea
  • Vomito
  • diarrea.
  • Dolore addominale.
  • Vertigini o svenimenti.
  • Basso livello di zucchero nel sangue.
  • Riduzione della pressione sanguigna.
  • Cambiamenti del ciclo mestruale.

Meno spesso si possono notare dolori articolari o alterazioni della pelle, dolori muscolari o febbre, alterazioni mentali o alti livelli di calcio.

Possono verificarsi anche disidratazione o squilibri elettrolitici. Può verificarsi una diminuzione delle contrazioni gastrointestinali, che provoca la dilatazione dell’intestino e questo è chiamato ileo.

Quando finisce l’effetto del cortisone nel corpo?

L’effetto del cortisone dipende dall’emivita del tipo di cortisone utilizzato. Ad esempio, nel caso del prednisone ci si può aspettare che la dose esca dal corpo entro 16,5-22 ore, poiché l’emivita del prednisone è di circa 3-4 ore. Questo è il tempo necessario al tuo corpo per dimezzare i suoi livelli plasmatici. Di solito ci vogliono circa cinque volte e mezzo l’emivita perché il farmaco venga eliminato completamente dal corpo.

Altri fattori che possono causare una differenza nel momento in cui un cortisone viene rimosso dal tuo corpo includono:

  • Con quale frequenza e per quanto tempo hai usato il medicinale.
  • Il tuo tasso di metabolismo, il metabolismo lento aumenta il tempo in cui il tuo corpo si sbarazza del farmaco.
  • La tua età e salute, l’invecchiamento e la cattiva salute generale aumenteranno il tempo in cui il farmaco rimane nel tuo corpo.
  • La massa corporea, in generale l’aumento di peso aumenta il tempo in cui il farmaco rimane nel corpo.
  • La malattia in cura.

Il processo di riduzione graduale della dose di cortisone in preparazione all’interruzione può richiedere da una settimana a diversi mesi, a seconda di tutti i fattori che abbiamo menzionato.

Trattamento del gonfiore del viso dovuto al cortisone

L’uso a lungo termine di corticosteroidi può causare gonfiore al viso o faccia lunare. È uno degli effetti collaterali più comuni, insieme all’aumento di peso. Il rischio di questi effetti dipende dalla dose del farmaco e dalla durata del trattamento.

Molto spesso, ciò si verifica nei casi che assumono compresse di cortisone per via orale. Mentre si verifica meno spesso, nei casi che utilizzano corticosteroidi per iniezione o inalazione.

Il modo migliore per ridurre il gonfiore del viso: ridurre la dose di farmaco o interrompere del tutto l’assunzione. Se è necessario continuare a usarlo, il medico proverà la dose efficace più bassa. Ad esempio, assumere farmaci giorno dopo giorno a volte può aiutare a ridurre il gonfiore del viso. Se questo non aiuta, il medico può suggerire di provare altri tipi di trattamento.

In conclusione, dopo aver appreso i danni dell’interruzione improvvisa del cortisone e alcuni dei suoi effetti collaterali, dovresti sapere che il cortisone è un’arma a doppio taglio, poiché alcuni lo considerano magico nel trattamento di alcune malattie, e altri lo considerano una maledizione, quindi affrontarlo deve essere con molta attenzione e sotto la cura di un medico.

Leggi altri argomenti relativi alla salute su “Mia Gravidanza”

Vedere anche

Come faccio a sapere la gravidanza dal colore delle urine?

Come faccio a sapere se sono incinta dal colore delle urine?

Se stai pianificando una gravidanza, puoi aspettare con impazienza il tuo periodo e osservare i …

Lascia un commento