5 passaggi per curare un bambino che ha paura durante il sonno

5 passaggi per curare un bambino che ha paura durante il sonno

Il sonno di un neonato è una grande sfida per le mamme, oltre al sonno irregolare di un neonato in primis, spesso si sveglia piangendo, e le ragioni del pianto variano tra la sua necessità di allattare o cambiare il pannolino e così via, o la sua paura di qualcosa, e le ragioni della paura del neonato E la spiegazione di questo e dei modi per affrontarlo, “Mia Gravidanza” ti offre questo articolo.

Cause di paura del bambino durante il sonno

È comune nei neonati emettere alcuni rumori durante il sonno, tra cui piangere e persino urlare durante il sonno senza una ragione apparente, e questo è spiegato da:

  1. Ciclo del sonno irregolare: nella maggior parte dei casi, piangere durante il sonno non è un segno di un problema serio, ed è spesso dovuto ai cicli sonno-veglia irregolari dei neonati, perché il loro corpo non si è ancora abituato al normale ciclo del sonno, e per questo motivo i neonati hanno questo Lo stato (semi-cosciente) in cui è difficile determinare se sono addormentati o svegli.
  2. Un modo per esprimere: questo è legato al fatto che piangere nei bambini è il modo principale per loro di esprimere ciò che sentono, quindi è normale che piangano molto anche durante il sonno, per vari motivi.

Finché il bambino non soffre di problemi come malattia o dolore ed è in buona salute, non preoccuparti, poiché questo è un segno naturale di crescita e non un segno di alcun pericolo, poiché i problemi di sonno sono presenti in circa il 30% dei neonati, e questa condizione migliorerà nel tempo all’età di tre mesi O quattro, e vedrai un grande miglioramento.

Paura degli incubi nei neonati

Quando si verifica questa condizione, le madri sospettano che il loro bambino abbia assistito a un incubo, ma non è certo, perché non sappiamo a che età i bambini iniziano a vedere gli incubi, alcuni di loro iniziano all’età di 18 mesi e questo si verifica più comunemente con i bambini più grandi tra i 4 ei 12 anni . Inoltre, l’incubo si verifica nella fase del sonno profondo, ed è spesso accompagnato da movimenti nel letto, e l’incubo si verifica, soprattutto se è malato o non ha dormito bene per un po ‘.

E quello che dovresti fare in quel momento se ritieni che tuo figlio sia stato testimone di un incubo è rassicurarlo, calmarlo e dargli una pacca sulla spalla finché non si riaddormenta e, se è più grande, dirgli che non è reale finché non si calma e può dormire di nuovo.

Trattare la paura dei bambini durante il sonno

Di solito la tua reazione naturale alle urla del tuo bambino mentre dorme sarà quella di svegliarlo e coccolarlo, ma è meglio assicurarsi che sia al sicuro e fare quanto segue:

  1. Aspettare e osservare il bambino: segui il tuo bambino e molto probabilmente questa sarà una delle fasi del sonno per lui, come abbiamo detto.
  2. Calmare il bambino: se il pianto continua senza motivo, cerca di calmarlo senza svegliarlo, passando delicatamente la mano sulla schiena o sullo stomaco, questo lo aiuterà a passare da una fase del sonno a un’altra, una fase più profonda, e smettere di piangere.
  3. Concentrati con la voce del bambino: segui la voce del bambino, e se piange per fame, o bagna il pannolino, o sente freddo o caldo, il suo pianto aumenterà, e in questo caso, fai ciò di cui ha bisogno, e come per cambiare il pannolino, fallo in silenzio e senza un suono forte, preferibilmente senza luce , In modo che non si svegli e sia difficile rimetterlo a dormire, poiché svegliarlo lo farà sveglio per molto tempo e gli ostacolerà il sonno, e spesso si calmerà rapidamente.
  4. Ripristina il rituale del sonno: se il bambino si sveglia, segui di nuovo il rituale del sonno in silenzio per riportarlo a dormire.
  5. Consultare un medico: se la condizione persiste per un po ‘, consultare un medico per verificarne lo stato di salute.

Disturbi del sonno nei neonati

Oltre al pianto e alla paura durante il sonno, i neonati soffrono di disturbi del sonno, poiché i neonati dormono tra 12-20 ore al giorno, ma a intermittenza, e dopo alcune settimane dalla nascita e fino a tre mesi, dormono da quattro a cinque ore alla volta, Dopo tre mesi, il bambino dorme dalle otto alle nove ore di notte, con il bambino che fa un pisolino durante il giorno .

I neonati trascorrono circa la metà delle loro ore di sonno in una fase chiamata sonno attivo, in cui le braccia e le gambe del bambino tremano, il movimento degli occhi e delle palpebre chiusi e la respirazione irregolare, e la fase del sonno profondo arriva quando il bambino non si muove affatto e la sua respirazione è profonda e regolare. Ci sono altri motivi che possono influenzare il suo sonno, come la sua routine diurna, la dentizione e l’ora della malattia, che dovrebbe prendere in considerazione quando il sonno del bambino è disturbato.

La paura e il pianto di un bambino durante il sonno sono una cosa naturale che accade a molti bambini, basta seguirla e conoscere i modi corretti per affrontarla, e molto probabilmente questa paura finirà con la regolarità del sonno del bambino in generale.

Fonti:
lenire un bambino che piange nel sonno
Lenire un bambino che piange nel sonno
Perché il mio bambino piange mentre dorme?

Vedere anche

La placenta accreta appare negli ultrasuoni?

La placenta accreta appare negli ultrasuoni?

La placenta è l’organo responsabile della fornitura di nutrienti al feto durante la gravidanza, ci …

Lascia un commento