5 errori durante l'alimentazione che fanno male al viso del tuo bambino

5 errori durante l’alimentazione che fanno male al viso del tuo bambino

L’allattamento al seno è una grande sfida davanti a te e al tuo bambino nelle prime settimane della sua vita, e il modo in cui il tuo bambino si abitua durante l’allattamento in questa fase è ciò che influenzerà la forma del suo allattamento al seno durante il periodo dell’allattamento al seno. Evita gli errori della prima esperienza e ti rende sempre pronto per le sfide della maternità.

Ci sono una serie di errori che possono essere commessi durante l’allattamento, alcuni dei quali influenzano il viso del tuo bambino nelle prime settimane, e li impariamo insieme in questo articolo.

Errori durante l’alimentazione che fanno male al viso del tuo bambino

Allattamento al seno da un lato:

Uno degli errori più comuni nella prima fase dell’allattamento al seno subito dopo la nascita è che il bambino si abitua a nutrirsi da un seno più dell’altro, e questo errore si tradurrà in un gran numero di effetti negativi, tra cui:

  • Concentrarsi su un lato del viso del bambino nel primo periodo dopo la nascita influisce sullo sviluppo dei muscoli facciali in armonia su entrambi i lati e può anche influenzare la crescita delle mascelle, quindi il bambino deve usare i lati destro e sinistro durante l’allattamento in modo che un lato non sia influenzato e più sinuoso sul lato L’altro, l’allattamento al seno è come dormire: i due lati devono essere scambiati continuamente per almeno il primo mese.
  • La diminuzione della produzione di latte materno nella parte inferiore dell’allattamento al seno fino a quando non cessa di esistere L’allattamento al seno continuo è ciò che aumenta la produzione di latte materno e quando si interrompe l’allattamento al seno, la produzione di latte in questo seno si ferma.
  • La mancanza di addestramento del bambino a tenere il capezzolo in entrambi i seni nella prima settimana dopo la nascita rende difficile abituarsi nelle settimane successive.
  • Asimmetria nelle dimensioni del seno, e questo influisce sulla forma e sulla taglia dei reggiseni che indossi.Il cambio di taglia continua anche dopo lo svezzamento ed è impossibile che il seno ritorni alla stessa taglia.

Allattamento al seno durante il sonno:

I medici consigliano alle madri – soprattutto nel primo mese – di evitare di allattare il bambino mentre dorme, questa situazione si traduce in molti casi di soffocamento nel primo mese, il bambino non è ancora abituato all’allattamento e non ha la capacità motoria di espellere la bocca quando è piena, oltre alla possibilità che anche i suoi muscoli facciali ne siano influenzati Quando dormi quando allatti il ​​tuo piccolo, dorme a lungo su un lato, e questo influisce sulla simmetria dei muscoli dei due lati nella prima fase.

Usare un ciuccio e un biberon per le prime settimane:

È un errore comune dare un ciuccio o un biberon di latte al tuo bambino nelle prime settimane dopo la nascita, poiché la percentuale di fallimento nel bambino che riesce ad allattare in modo corretto aumenta con la loro introduzione nella prima fase, quindi durante il primo periodo dopo la nascita il tuo bambino si abitua a tenere il capezzolo e prendere il latte direttamente dal seno Qualsiasi altro modo è più facile che abituarsi ad allattare bene, ma è più difficile per il tuo bambino allattare più tardi.

Le esperienze delle madri con o contro l’uso di un ciuccio per un bambino e perché?

Stabilire un programma per l’allattamento al seno:

Non è possibile aderire a un programma e date per l’allattamento al seno nel primo mese di vita di tuo figlio, poiché le sue abitudini alimentari, le date, il metodo di allattamento e la sua personalità non sono ancora apparsi, quindi come puoi impostare un programma per fissare e organizzare le date dell’allattamento al seno?

Nel primo mese, molti medici consigliano di dare a tuo figlio il seno per l’allattamento al seno quando ne ha bisogno, e dopo un mese puoi regolare la questione e controllare le date per l’allattamento al seno come ti consiglia il medico, poiché la prima fase dell’allattamento al seno del bambino rappresenta la sicurezza e il mezzo per essere vicino a te in un mondo a lui sconosciuto a cui non si è ancora abituato Quindi, non è accettabile fissare date per l’unica cosa che lo richiede nelle prime settimane.

La convinzione che provare dolore sia normale:

Quando si avverte dolore all’inizio dell’allattamento, la madre lo passa pacificamente e lo sopporta senza lamentarsi, credendo che sia normale, ma la presenza di dolore durante l’allattamento è indice di un problema, non è normale provare dolore costante ogni volta che allatti il ​​tuo bambino, in tutti i casi dovresti consultare un medico, soprattutto Se il dolore è accompagnato da sangue o macchie di colore diverso, è segno di un grave problema che deve essere risolto immediatamente, per non nuocere al tuo bambino e causare complicazioni in seguito.

Sì, l’allattamento al seno è una sfida, ma è un piacere che ti avvicina al tuo bambino e aumenta il legame tra te e lui nei primi due anni della sua vita, oltre ai suoi grandi benefici per la salute del bambino e il suo sviluppo mentale e fisico, quindi prendersene cura e conoscere il giusto e il sbagliato è necessario prima della nascita.

Fonti:
TUTINA
MOMMY EDITION
Baby Gaga

Vedere anche

Quali sono le vitamine che aiutano a concepire un audace?

Quali sono le vitamine che aiutano a concepire un bambino?

La medicina dimostra oltre ogni ragionevole dubbio che il sesso del feto è determinato dal …

Lascia un commento