L'olio di enotera può essere usato in gravidanza? - Mia Gravidanza

L’olio di enotera può essere usato in gravidanza?

L’olio di enotera è un tipo di olio spremuto a freddo, derivato dalla pianta di enotera Oenothera biennis, conosciuta anche come il “rimedio del re” fin dal Medioevo, poiché questa pianta ha varie proprietà curative, si crede anche che aiuti a migliorare la fertilità nelle donne, l’olio è ricco di acidi grassi omega-3 e omega-6, acido linoleico (LA) e acido gamma-linolenico.In questo articolo, scopri i benefici dell’olio di enotera per la gravidanza.

L’olio di enotera può essere usato in gravidanza?

L’olio di enotera viene utilizzato per aumentare la fertilità.Ecco alcuni dei benefici di enotera per la fertilità:

  • Migliora la produzione di muco cervicale: l’olio di enotera viene utilizzato come stimolante della fertilità.GLA si converte in prostaglandine se ingerito attraverso l’olio di primula, rendendolo uno dei migliori tipi di acidi grassi per la guarigione interna e aumentando la produzione di muco cervicale nelle donne che cercano di concepire. il fluido cervicale mantiene in vita lo sperma dopo i giorni di ovulazione, aumentando le possibilità di gravidanza.
  • Tratta la sindrome premestruale: i sintomi premestruali sono associati ad un aumento delle prostaglandine nel corpo di una donna.L’olio di enotera ripristina l’equilibrio ormonale riducendo le prostaglandine quando sono presenti in quantità eccessive, migliorando e curando così la sindrome premestruale nelle donne.
  • Può regolare i livelli di pressione sanguigna: durante la gravidanza, l’ipertensione può portare a complicazioni per la salute nelle donne, sebbene la ricerca non sia completamente chiara in quest’area, uno studio del 2013 ha dimostrato che l’assunzione di olio di enotera riduce la pressione sanguigna aumento sistolico fino al 4% , il fatto che non è stato chiaro è se l’olio di enotera riduca direttamente i livelli di pressione sanguigna o tratti la preeclampsia responsabile dell’ipertensione , a prescindere, è un utile integratore che può essere assunto durante la gravidanza e somministrato Sotto la supervisione e la direzione di un medico , nel dosaggio appropriato.

Effetti collaterali dell’olio di enotera

Ecco alcuni degli effetti collaterali dell’olio di enotera:

  • Se assunta per via orale: l’enotera è sicura per la maggior parte delle persone se assunta per via orale in dosi fino a sei grammi al giorno, ma in alcune persone può causare lievi effetti collaterali tra cui disturbi di stomaco, nausea, diarrea e mal di testa.
  • Se applicato sulla pelle: l’ enotera è sicura per la maggior parte delle persone se applicata sulla pelle.

Controindicazioni all’uso dell’olio di enotera

Presta attenzione a queste precauzioni se intendi utilizzare l’olio di enotera:

  • Gravidanza e allattamento: Assumere l’enotera per via orale è PROBABILE SICURO durante la gravidanza Assumere fino a quattro grammi al giorno per un massimo di dieci settimane durante la gravidanza è sicuro, ma fino a quando non sarà confermato da ulteriori ricerche, è meglio stare al sicuro e evitare l’uso: l’assunzione di enotera durante le ultime settimane di gravidanza può ritardare il travaglio.Non utilizzare questo prodotto verso la fine della gravidanza. È molto sicuro prendere l’olio di enotera durante l’ allattamento , ma è meglio consultare prima il medico.
  • Bambini : L’enotera è PROBABILMENTE SICURO per la maggior parte delle persone se assunta per via orale in dosi fino a sei grammi al giorno e PROBABILE SICURO se applicata sulla pelle.
  • Disturbi dell’emorragia: si teme che l’enotera possa aumentare la possibilità di lividi e sanguinamento.Non usare se si dispone di un disturbo dell’emorragia.
  • Epilessia o un altro disturbo convulsivo: si teme che l’assunzione di enotera possa rendere più probabili le convulsioni in alcune persone.
  • Schizofrenia: sono state segnalate convulsioni in persone con schizofrenia che sono state trattate con fenotiazine, GLA (una sostanza chimica presente nell’olio di enotera) e vitamina E. Chiedi il parere del tuo medico prima di iniziare a usare l’enotera.
  • Chirurgia: l’enotera può aumentare la possibilità di sanguinamento durante o dopo l’intervento chirurgico. Interrompere l’uso almeno due settimane prima di un intervento chirurgico programmato.
  • interazioni farmacologiche:
  1. I farmaci che rallentano la coagulazione del sangue (farmaci anticoagulanti/antipiastrinici) interagiscono con l’olio di enotera.
  2. I medicinali usati durante l’intervento chirurgico (anestesia) interagiscono con l’olio di enotera.
  3. Le fenotiazine interagiscono con l’olio di enotera.
Leggi anche: Fatti importanti sugli integratori alimentari

Infine, dopo che ti abbiamo parlato dei benefici dell’olio di enotera per la gravidanza, non dimenticare di consultare il tuo medico prima di assumerlo o di assumere qualsiasi altro integratore alimentare.

Vedere anche

Benefici dell'insalata verde per le donne in gravidanza: e verdure da evitare! - Mia Gravidanza

Benefici dell’insalata verde per le donne in gravidanza: e verdure da evitare!

Durante la gravidanza, la donna incinta deve prendersi cura della propria salute e monitorare ciò …

Lascia un commento