10 sintomi di indigestione nei neonati

10 sintomi di indigestione nei neonati

Le malattie del tratto gastrointestinale superiore sono comuni tra i neonati e le madri si preoccupano molto, e sebbene il termine dispepsia sia noto più tra gli adulti, è associato nei neonati ad alcuni sintomi, come il disagio del bambino mentre lo alimenta, o il dolore addominale intorno all’ombelico, che viene scoperto da una diagnosi medica. Il bambino viene segnalato sotto forma di grave pianto, nausea e vomito. Ci sono molte cause di dispepsia nei neonati, la più importante delle quali è il reflusso gastroesofageo, che può causare ulcere allo stomaco, oltre a molti altri fattori di cui vi parliamo in questo articolo, insieme ai sintomi dell’indigestione nei neonati e ai metodi di trattamento.

Sintomi di indigestione nei neonati

A causa dell’incapacità dei bambini di esprimere, i sintomi dell’indigestione compaiono sotto forma di pianto continuo, oltre ai seguenti sintomi:

  1. Irritabilità estrema, irrequietezza e cattivo umore del bambino.
  2. Gonfiore , flatulenza, eruttazione e gas nei neonati .
  3. Difficoltà a deglutire e nutrire, che porta il bambino a rifiutare il cibo.
  4. Problemi di sonno e risvegli frequenti.
  5. Vomito frequente , sbavando e sputi molto.
  6. Difficoltà ad aumentare di peso e crescere.
  7. Sazietà precoce, mancanza di cibo sufficiente per il bambino.
  8. Inchinarsi durante e dopo l’allattamento con il pianto.
  9. Frequenti singhiozzi e tosse e polmonite, a seguito dell’ingresso ripetuto nel latte di ritorno dallo stomaco nel polmone del bambino,
  10. Bruciore di stomaco, dolore addominale e pianto molto, soprattutto quando si trasporta o si esercita pressione sullo stomaco.

Quanto alle cause dell’indigestione infantile, questo è ciò che ti spieghiamo nel paragrafo successivo.

Cause di indigestione nei neonati

I sintomi dell’indigestione variano a seconda delle sue cause, ei fattori che portano a un bambino con dispepsia possono essere raccolti nei seguenti punti:

  1. Reflusso gastroesofageo, che è una condizione che esprime il ritorno del contenuto dello stomaco all’esofago, e il bambino affetto di solito migliora dopo aver raggiunto un anno e mezzo, e tra i suoi sintomi più importanti ci sono:
    • Sbavando, vomitando e sputando.
    • Rifiutarsi di allattare.
    • Arco indietro.
    • Eruttazione, singhiozzo, tosse e soffocamento con il latte proveniente dallo stomaco.
    • Bruciore di stomaco e forte dolore.
    • Problemi di sonno.
  1. Ulcere allo stomaco, sia a causa del germe dello stomaco, che causa anche esofagite e infezioni allo stomaco nei bambini, sia per la mancanza dello strato mucoso protettivo delle cellule della parete dello stomaco a causa dei loro acidi.
  2. Disturbi del movimento del sistema digerente superiore, come la gastroparesi, che rallenta il movimento del cibo, portando a vomito, nausea e mal di stomaco, e questa condizione può essere seguita da un’infezione virale o reflusso gastroesofageo.
  3. Problemi del pancreas e dei dotti biliari, come infiammazione della cistifellea o movimenti difettosi della cistifellea, e i loro sintomi includono vomito e dolore dopo l’alimentazione e possono accompagnare un’infezione batterica con salmonella o Escherichia intestinale o infezione parassitaria, come la giardiasi.
  4. Vari disturbi sono rari nei neonati, come: porfiria intermittente acuta, che colpisce il bambino con dolore addominale grave e persistente per diversi giorni, con costipazione, vomito, battito cardiaco accelerato, avvelenamento da piombo o blocco della connessione tra il bacino e l’uretere.

Naturalmente, non è necessario confermare la necessità di andare dal medico, non appena si notano sintomi preoccupanti sul bambino, in modo che possa prescrivere il trattamento appropriato, di cui citiamo alcune delle sue opzioni nelle righe seguenti.

Trattamento dell’indigestione nei neonati

Dopo che il medico ha esaminato il tuo bambino e diagnosticato la causa dell’indigestione, il trattamento sarà determinato di conseguenza come segue:

  1. Nel caso della malattia da reflusso gastroesofageo, la condizione viene trattata in base ai sintomi che compaiono, come ad esempio:
    • La cisapride è un farmaco stimolante della digestione, ma può causare diarrea.
    • Gli antagonisti del recettore dell’istamina 2, come: “famotidina” o “ranitidina”, sono stati recentemente banditi e ritirati dal mercato.
    • Inibitori della pompa protonica, come esomeprazolo o omeprazolo.
  1. Nel caso delle ulcere gastriche, il germe gastrico nei bambini viene trattato con farmaci per un periodo più breve di quello approvato per gli adulti, come:
    • Antibiotici, come: “amoxicillina” con “claritromicina” o “metronidazolo”.
    • Inibitori della pompa protonica, come l’omeprazolo.
    • Derivati ​​del bismuto nei bambini più grandi.
  1. In caso di disturbi del movimento dell’apparato digerente, come il caso della gastroparesi, il medico consiglia di dividere il cibo del bambino in piccoli pasti e di offrirglielo a intervalli ravvicinati, e la madre che allatta evita pasti grassi o ricchi di fibre e il bambino può aver bisogno di un intervento chirurgico o endoscopico, come la “gastrostomia”, In cui viene creato un passaggio di cibo dalla pelle dello stomaco senza passare attraverso l’esofago.
  2. Problemi del pancreas e delle vie biliari, in cui il medico ricorreva a un trattamento chirurgico per asportare la colecisti, o al trattamento farmacologico con “acido ursodico”, con antiossidanti come le vitamine “C” ed “E” e selenio.

In conclusione, cara, ti consigliamo di andare dal medico immediatamente dopo aver notato uno qualsiasi dei sintomi di indigestione nei bambini, in modo che gli prescriva il trattamento appropriato e si assicuri che riceva la nutrizione necessaria per lui, che assicuri la sua corretta crescita e sviluppo.

I neonati hanno bisogno di cure doppie, rispetto ai bambini più grandi, leggi maggiori consigli e informazioni mediche nella sezione  sull’alimentazione e la salute dei bambini .

Fonti:
Dispepsia nei neonati e nei bambini
13 Dispepsia nei neonati e nei bambini
Bruciore di stomaco nei bambini e nei lattanti
Riconoscere il reflusso acido / GERD nei neonati
Indigestione
Come lenire il mal di stomaco del tuo bambino

Vedere anche

L'uso del siero di acido ialuronico per le donne incinte è dannoso?

L’uso del siero di acido ialuronico per le donne incinte è dannoso?

Una volta scoperta la gravidanza, la tua vita cambierà drasticamente ei suoi ormoni influenzeranno quasi …

Lascia un commento