C'è un periodo mestruale?

C’è un periodo mestruale?

Conosciamo tutti il ​​ciclo mestruale e il ciclo mestruale per le donne, ma per quanto riguarda gli uomini? In questo articolo, parliamo della realtà del ciclo mestruale di un uomo, dell’effetto dei cambiamenti ormonali sulle sue attività quotidiane e dei sintomi della sindrome maschile irritabile che assomigliano ai sintomi della premenopausa nelle donne.

Il ciclo mestruale di un uomo

Un uomo sperimenta alcuni cambiamenti ormonali come le donne, ma la maggior parte di questi sono quotidiani, poiché il testosterone aumenta al mattino e si abbassa di notte, e i livelli possono anche cambiare di giorno in giorno, mensilmente o ogni sei mesi.

Alcuni ricercatori affermano che questi cambiamenti ormonali imitano i sintomi della sindrome premestruale nelle donne (sindrome premestruale) in termini di anafilassi e cambiamenti di umore, come se fosse il ciclo mestruale di un uomo.

Quando i livelli di testosterone di un uomo diminuiscono, può mostrare sintomi simili a quelli dei sintomi premestruali per le donne, vale a dire:

  • Cambiamenti di umore.
  • Stress e stanchezza.
  • Depressione e sensazione di tristezza.
  • Ansia, frustrazione e mancanza di fiducia in se stessi.
  • Eccessiva sensibilità e rabbia per le cose più semplici.

Il ciclo degli ormoni negli uomini

Di solito il ciclo ormonale negli uomini è quotidiano e durante il quale si verifica quanto segue:

  • Al mattino: i livelli di testosterone sono al massimo, poiché un uomo è al culmine della sua attività mentale e sessuale ed è più motivato e aggressivo, quindi può facilmente fare le cose e arrabbiarsi per la minima cosa.
  • Pomeriggio: i livelli di testosterone rimangono alti, quindi attivo e concentrato rimane buono, ma meno aggressivo e stimolante.
  • La sera: i livelli di testosterone scendono ai livelli più bassi, facendolo sentire più stanco e meno attivo mentalmente.

Certamente, possono verificarsi alcuni fattori esterni che stimolano l’uomo e la raffica ormonale, come un aumento dei tassi di eccitazione o una sensazione di sfida e competizione, o il verificarsi di qualcosa che provoca la sua rabbia o l’assunzione di caffeina.

Sindrome dell’uomo nervoso

La sindrome maschile irritabile è causata dal cambiamento dei livelli ormonali, in particolare il testosterone, nel tempo negli uomini e con l’età, in un modo che imita i sintomi della premenopausa nelle donne.

Non ci sono prove mediche per questa condizione, ma i livelli di testosterone diminuiscono con l’età, il che gioca un ruolo importante nella salute fisica e mentale di un uomo, e alcuni di questi sintomi compaiono come segue:

  • Facilmente distratto e confuso.
  • Stress generale.
  • La rabbia è la ragione più banale e un sentimento di frustrazione.
  • Mancanza di fiducia in se stessi ed eccessiva sensibilità.
  • Depressione e ansia.
  • Mancanza di eccitazione sessuale.

Tuttavia, va notato che se questi sintomi persistono e peggiorano, possono essere causati da una carenza acuta o cronica di testosterone che richiede un intervento medico.

Sintomi di bassi livelli di testosterone

Questa condizione richiede di consultare un medico e di sottoporsi a esami del sangue e alcuni test per misurare il livello di testosterone, in quanto non è una condizione accidentale come accennato in precedenza, ma piuttosto una malattia.

Alcuni uomini non hanno sintomi di bassi livelli di testosterone e talvolta alcuni lo fanno, come ad esempio:

  • Cambiamenti nelle funzioni sessuali: come mancanza di desiderio, eccitazione sessuale, disfunzione erettile, tassi di erezione inferiori al normale e diminuzione della fertilità, poiché si può notare che i testicoli sono più piccoli del normale.
  • Cambiamenti del sonno: disturbi del sonno come insonnia o sonno eccessivo.
  • Cambiamenti nelle funzioni corporee: aumento del grasso corporeo, diminuzione della massa muscolare, diminuzione della densità ossea, diminuzione dei peli del corpo rispetto al normale e aumento del seno cadente.
  • Cambiamenti nelle emozioni: diminuzione della motivazione e della fiducia, aumento dei sentimenti di tristezza e depressione e difficoltà di concentrazione e ricordo.

Superare i sintomi del basso livello di testosterone

Esistono misure che possono ridurre l’umore e i cambiamenti fisici causati dai cambiamenti naturali degli ormoni, come:

  • Esercizio, poiché aumenta la sensazione di realizzazione ed energia e riduce la frustrazione e la scarsa autostima.
  • Un’alimentazione sana ed equilibrata che aumenta gli elementi importanti coinvolti nella formazione degli ormoni.
  • Meditazione e attività spirituali che riducono lo stress, la tensione e lo stress nervoso.
  • Smetti di fumare e di bere alcolici.
  • Parla con il tuo partner delle tue preoccupazioni e cerca un aiuto professionale.

Se i sintomi sono causati da una soddisfacente carenza di testosterone, il medico deve essere indirizzato a prescrivere alternative ormonali con grande cautela e calcolo.

Sanguinamento alla gamba

Il termine mestruazioni viene talvolta utilizzato nelle zone povere quando si nota sangue nelle urine o nelle feci.

In questi casi, l’emorragia è il risultato di un’infezione da malattie parassitarie come la schistosomiasi o l’infezione delle vie urinarie e, naturalmente, devi andare dal medico per il trattamento.

Alla fine, speriamo di averti spiegato la realtà del ciclo mestruale di un uomo, i suoi effetti sulla sua attività quotidiana e alcuni modi che riducono l’effetto dei suoi sintomi.

Vedere anche

Come faccio a sapere la gravidanza dal colore delle urine?

Come faccio a sapere se sono incinta dal colore delle urine?

Se stai pianificando una gravidanza, puoi aspettare con impazienza il tuo periodo e osservare i …

Lascia un commento