Benefici della macedonia per le donne in gravidanza: puoi aggiungere quello che vuoi? - Mia Gravidanza

Benefici della macedonia per le donne in gravidanza: puoi aggiungere quello che vuoi?

Una dieta sana è una cosa necessaria durante la gravidanza, perché il tuo feto trae i suoi nutrienti dal cibo che mangi, oltre al fatto che una dieta sana è importante per la tua sicurezza e il passaggio della gravidanza senza problemi o complicazioni, e di Naturalmente la frutta è uno degli elementi essenziali di una dieta sana Quindi, in questo articolo, parleremo dei benefici della macedonia per le donne in gravidanza, dei frutti consentiti e vietati, e ti daremo alcuni consigli per la preparazione della macedonia.

Scopri i benefici della macedonia per le donne in gravidanza

L’insalata preparata con più di un tipo di frutta ha molti vantaggi per te e il tuo feto, eccone alcuni nelle seguenti righe:

  • Nutrizione fetale: i frutti forniscono al feto vitamine, minerali e nutrienti necessari per la sua salute, crescita fisica e sviluppo mentale.
  • Aiutare a prevenire l’anemia o l’anemia: i frutti aiutano a proteggerti dall’anemia causata dalla carenza di ferro, che il tuo feto consuma in abbondanza durante la gravidanza, poiché il ferro è disponibile in molti frutti.
  • Aiutare a prevenire la carenza di calcio: la carenza di calcio può portare a dolore alle ossa e fragilità in futuro, poiché il feto lo consuma in grandi quantità per formare e far crescere le sue ossa ed è disponibile in più di un tipo di frutta.
  • Protezione dalla disidratazione: il frutto contiene grandi quantità di acqua che è molto necessaria per te e il tuo feto durante la gravidanza.
  • Ridurre e prevenire la stitichezza: Ciò è dovuto all’acqua contenuta nel frutto e alle fibre che sono molto necessarie per la salute e il normale movimento del tuo sistema digestivo, e alcuni tipi di frutta contengono lassativi naturali.
  • Rafforzamento dell’immunità: i frutti contengono molte vitamine, minerali e antiossidanti che rafforzano l’immunità e proteggono dalle malattie infettive, come la vitamina C e lo zinco.
  • Aiutare a regolare la pressione sanguigna: molti frutti contengono potassio, che aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, poiché il suo aumento durante la gravidanza può portare a sintomi e conseguenze molto pericolosi a volte, il più famoso dei quali è l’avvelenamento da gravidanza.
  • Miglioramento della circolazione sanguigna: Ciò è dovuto alle grandi quantità di antiossidanti che il frutto contiene.

Ci sono frutti proibiti durante la gravidanza?

Non esiste un frutto specifico da evitare in gravidanza, ma bisogna prestare attenzione alle quantità di frutta che si mangiano, soprattutto ipercaloriche, e prestare attenzione anche alla maturità e alla qualità del frutto, ecco il dettaglio :

Evita di mangiare papaia acerba

Nonostante i benefici di mangiare papaia per le donne in gravidanza , quelle acerbe contengono sostanze che possono causare la contrazione dell’utero, che può causare un aborto spontaneo.

Evitare di mangiare uva in grandi quantità

Non mangiare più della quantità di uva che riempi, poiché può aumentare il rischio di stitichezza (a causa della sua pelle esterna difficile da digerire) e contiene anche resveratrolo, che in grandi quantità durante la gravidanza è risultato pericoloso, e il suo contenuto di zucchero è molto alto, quindi devi stare attento se soffri di obesità o diabete gestazionale.

Evita di mangiare l’ananas durante il primo trimestre di gravidanza

E in grandi quantità durante i restanti mesi, perché contiene l’enzima bromelina, che si ritiene stimoli il travaglio prematuro, e l’ananas può peggiorare i sintomi del bruciore di stomaco durante la gravidanza, ed è ricco di zuccheri, quindi anche in questo caso non dovresti mangiarne grandi quantità se soffri di obesità o diabete gestazionale e le seguenti sono generalmente quantità sicure di ananas per te durante la gravidanza:

  • Secondo trimestre, da 1/4 di tazza a 1/2 tazza (da 50 a 100 grammi) di ananas.
  • Terzo trimestre, 1 tazza e 1/4 (250 grammi).

Scopri i migliori frutti per le donne in gravidanza

Ci sono tanti frutti che hanno tanti benefici per te e il tuo feto durante la gravidanza, ecco i più famosi:

avocado

L’avocado contiene acido folico in quantità maggiore rispetto a qualsiasi altro frutto, ed è uno degli elementi più importanti per il feto, soprattutto nei primi mesi di gravidanza, in quanto lo protegge da alcune anomalie congenite, come la spina bifida. in molte altre vitamine e minerali, come vitamina C, vitamina B, vitamina K, magnesio e potassio, e l’esperienza di molte donne in gravidanza indica che aiuta a migliorare la nausea mattutina.

arancione

Mangiare un’arancia per le donne in gravidanza ha molti vantaggi , in quanto aiuta a proteggersi dalla disidratazione, perché contiene grandi quantità di acqua, e contiene anche acido folico, che è uno degli elementi ricchi di vitamina C necessario per rafforzare la tua immunità e proteggere da malattie infettive, ed è importante anche per l’assorbimento del Ferro da alimenti o integratori, inoltre le arance contengono fibre che migliorano il movimento dell’apparato digerente e prevengono la stitichezza.

la banana

Le banane sono ricche di potassio e vitamina B. Il potassio aiuta a proteggere dalle tensioni muscolari, abbassa la pressione alta e contiene fibre che migliorano il movimento dell’apparato digerente.

frutti di bosco

Le bacche di tutti i tipi contengono carboidrati complessi che forniscono energia e raggiungono facilmente il feto attraverso la placenta, inoltre contengono vitamina C, acido folico e fibre.

albicocca

Le albicocche sono frutti nutrienti che contengono grandi quantità di vitamine e minerali, poiché contengono ferro, che aiuta a proteggerti dall’anemia molto comune in gravidanza, e contengono fibre che alleviano la stitichezza, oltre a rame e manganese.

guaiava

La guava è uno dei frutti ricchi di vitamina C, in quanto contiene 4 volte la quantità di arancia che la contiene, il che rende molto fortificante l’immunità contro molte malattie virali come raffreddore e influenza, e malattie batteriche come l’uretrite.

Mango

Il mango è uno dei frutti con un bel gusto, contiene molte vitamine e minerali, è ricco di carotene e contiene grandi quantità di fibre, ed è uno dei frutti ipercalorici, quindi puoi fare affidamento su di esso come spuntino nei mesi di gravidanza , soprattutto quelli medi e ultimi che richiedono un’assunzione di cibi ipercalorici.

Suggerimenti per fare la macedonia durante la gravidanza

La macedonia può fornirti il ​​tuo fabbisogno giornaliero di frutta, poiché ne occorrono da 3 a 5 porzioni al giorno.Ecco alcuni suggerimenti per prepararla durante la gravidanza:

  • Cerca di acquistare il più possibile frutta biologica, poiché contiene quantità molto ridotte di fertilizzanti chimici e pesticidi, rispetto ad altri tipi di frutta.
  • Conservare la frutta fresca in frigorifero, lontano dalla carne.
  • Non tagliare la frutta e conservarla in frigorifero per lunghi periodi, ma tagliarla direttamente prima di preparare l’insalata e mangiarla dopo.
  • Lavare bene la frutta prima di prepararla , per rimuovere lo sporco o i batteri che potrebbero causare problemi all’apparato digerente.
  • Rimuovere eventuali aree danneggiate del frutto, poiché spesso si accumulano batteri e germi.
  • Non aggiungere zucchero alla macedonia per addolcirla, puoi sostituirla con succo naturale per uno dei frutti, o miele bianco.

In conclusione, dopo avervi accennato ai benefici della macedonia per le donne in gravidanza, ai frutti migliori in gravidanza e ai consigli per prepararli, vi consigliamo di prendervi cura di tutti gli altri nutrienti, come verdure, proteine, carboidrati, grassi sani , e latticini, poiché tutti questi materiali sono necessari per una gravidanza sana e un feto sano.

Vedere anche

Benefici dell'insalata verde per le donne in gravidanza: e verdure da evitare! - Mia Gravidanza

Benefici dell’insalata verde per le donne in gravidanza: e verdure da evitare!

Durante la gravidanza, la donna incinta deve prendersi cura della propria salute e monitorare ciò …