Allevare animali domestici durante la gravidanza

Allevare animali domestici durante la gravidanza

Sei un fan dell’allevamento di animali domestici e rimani incinta o stai per avere una nuova gravidanza .. Che dire degli animali domestici in casa e della gravidanza?

Penso che sia una domanda nella testa di ogni donna incinta o in procinto di avere una nuova gravidanza, cosa farai con il suo gatto o il suo cane? O la contadina .. Cosa faresti con gli animali della fattoria?

E il tuo cane e la gravidanza?

In generale .. il cane non causa grossi rischi per la salute a te o al tuo feto durante la gravidanza, ma questi sono alcuni suggerimenti per mantenere la tua sicurezza quando hai a che fare con i cani durante la gravidanza: – Se il tuo cane è di taglia grande e torna a saltarti addosso e sulla pancia mentre sei sdraiato, allora se sei sul punto di Una nuova gravidanza, devi praticarla per fermare questi salti. È necessario assicurarsi che il cane non sia infettato da parassiti. Devi lavarti bene le mani dopo aver maneggiato il cane.

E il tuo gatto e la gravidanza?

Notiamo che l’allevamento dei gatti è molto diffuso, anche nelle case rurali, ma bisogna stare attenti all’infezione della “toxoplasmosi”, ovvero quella che è conosciuta come “malattia del gatto”, in quanto si trasmette attraverso il contatto con le feci dei gatti, soprattutto gatti di strada da gatti che rimangono a casa e non mangiano Dalla strada, poiché i gatti possono contrarre l’infezione mangiando carne cruda contaminata, uccelli o topi ed esponendoti alle feci di gatto, può accadere nel tuo giardino di casa o nel luogo in cui i gatti seppelliscono le loro feci, o quando cambiano la lettiera, come il parassita della toxoplasmosi »Vive nelle feci di gatto solo per due settimane, ma se sepolto in un terreno umido può vivere per 18 mesi, quindi evita anche di cambiare la lettiera, poiché la polvere in esso può trasmetterti l’infezione.

Ecco alcuni suggerimenti per tenerti al sicuro quando hai a che fare con i gatti durante la gravidanza: –

  • Se sei sull’orlo della gravidanza, dovresti fare il tuo test immunitario per la “toxoplasmosi”, che è un semplice esame del sangue che può essere fatto in tutti i laboratori.
  • Se devi fare qualcosa in giardino, indossa i guanti. Non cambiare la lettiera, soprattutto il giardino.
  • Dal mio punto di vista, «prevenire è meglio che curare» .. Preferisco non occuparmi affatto dei gatti durante la gravidanza, poiché la «toxoplasmosi» causa seri problemi al feto .. tra cui: ritardo mentale, cecità, natimortalità o parto prematuro, e no Dio non voglia, se l’infezione ti è venuta durante la gravidanza, il tuo medico ti darà alcuni antibiotici che riducono la possibilità di infettare il tuo bambino non ancora nato.

E gli uccelli e la gravidanza?

Se gli uccelli sono in buona salute … non ci sono problemi, ma tieni presente che gli uccelli possono trasportare alcuni tipi di batteri che sono infettivi per l’uomo, quindi ecco alcuni suggerimenti per tenerti al sicuro quando hai a che fare con gli uccelli durante la gravidanza: –

Dì al tuo medico che hai a che fare con gli uccelli.

  • Consultare un veterinario per esaminare gli uccelli per garantire la loro sicurezza.
  • Lavati bene le mani con acqua calda e sapone dopo aver toccato gli uccelli.
  • Evita di pulire la gabbia per uccelli e chiedi a qualcun altro di fare il lavoro.

E gli animali della fattoria e l’agnello?

Gli animali della fattoria possono trasmetterti alcuni tipi di batteri, quindi ecco alcuni suggerimenti per tenerti al sicuro quando li gestisci durante la gravidanza: –

Lavarsi bene le mani con acqua calda e sapone dopo aver maneggiato gli animali.

  • Bevi solo latte pastorizzato.
  • Non trattare con nessun animale morto.

E i rettili, gli anfibi e la gravidanza?

Rettili e anfibi, come lucertole, tartarughe, rane e serpenti, rappresentano tutti un rischio per te e per la crescita del tuo bambino fino all’età di cinque anni, poiché possono trasmettere un certo tipo di batteri, quindi ti consigliamo di non allevarne nessuno durante la gravidanza o dopo la nascita, fino a dopo il quinto della vita di tuo figlio.

Vedere anche

Qual è l'alternativa allo sbiancamento delle donne in gravidanza?

Qual è l’alternativa allo sbiancamento delle donne in gravidanza?

Durante la gravidanza subiamo molti cambiamenti, cambiamenti fisici, cambiamenti psicologici ed emotivi e cambiamenti nel …

Lascia un commento