5 modi per trattare l'orticaria durante la gravidanza - Mia Gravidanza

5 modi per trattare l’orticaria durante la gravidanza

La gravidanza provoca molti cambiamenti nella pelle, nei capelli e in tutto il corpo, a causa dell’effetto di ormoni femminili molto elevati e della crescita del feto all’interno dell’utero, ma ci sono alcuni cambiamenti che non hanno cause chiare e specifiche, come gravi prurito o allergie, ci sono molti tipi di allergie associate alla gravidanza, alcune compaiono nel primo trimestre, altre nel secondo o nell’ultimo trimestre In questo articolo parleremo del rapporto tra orticaria e gravidanza, il più tipi famosi e il modo di trattarlo a casa.

orticaria e gravidanza

Esistono molti tipi di allergie o orticaria associati alla gravidanza, ecco i dettagli di questi tipi nelle righe seguenti:

  • Papule orticarioidi pruriginose e placche della gravidanza: il nome scientifico di questa condizione è PUPPP, che è un tipo di allergia che compare spesso nel terzo trimestre di gravidanza, colpisce una donna in gravidanza su 130 e appare sotto forma di rosso pruriginoso macchie nell’addome vicino alle aree di comparsa delle smagliature, quindi si sposta su glutei, braccia e cosce.
  • Prurito da gravidanza : può comparire nel primo, secondo o ultimo trimestre di gravidanza come protuberanze pruriginose o squamose sull’addome, sulle braccia o sulle gambe, che colpiscono circa una donna in gravidanza su 300 e possono persistere per settimane o mesi dopo il parto.
  • Colestasi intraepatica in gravidanza: uno dei rari problemi che possono interessare il fegato di alcune donne durante la gravidanza a causa dell’effetto degli ormoni, compare nell’ultimo terzo della gravidanza sotto forma di forte prurito, spesso senza eruzione cutanea, il prurito può interessare tutto il tuo corpo, ma le piante delle mani e dei piedi sono le più colpite, potresti notare anche un ingiallimento della pelle e degli occhi Se sviluppi questi sintomi, consulta il tuo medico il prima possibile, poiché questa malattia ti rende vulnerabile ai prematuri nascita e il medico può prescrivere un farmaco che riduce il livello di bile nel sangue.
  • Herpes gestazionale: è una rara malattia autoimmune che colpisce circa una donna in gravidanza su 50.000. Placche grandi e sollevate e se si sviluppa questa malattia, è necessario anche richiedere un trattamento, poiché potrebbe causare un travaglio prematuro.
  • Follicolite pruriginosa: i sintomi compaiono su di te nel secondo o nell’ultimo trimestre di gravidanza e sono sotto forma di pillole contenenti pus che compaiono sul busto e poi si spostano in altre aree. I sintomi durano diverse settimane e non influiscono sul crescita del tuo bambino.
  • Impetigine: una malattia della pelle che può interessarti nella seconda metà della gravidanza, i sintomi sono sotto forma di un’eruzione cutanea molto arrossata e infiammata e presenta croste all’esterno e i sintomi sono spesso accompagnati da vomito, nausea, diarrea , e una temperatura elevata.

trattamento dell’orticaria per le donne in gravidanza

Esistono molti modi per trattare l’orticaria in gravidanza e il trattamento spesso dipende dalla causa del problema, ma ci sono alcuni trattamenti comuni che tutti hanno:

  1. Prendi farmaci antistaminici: ci sono alcuni farmaci per l’allergia che sono sicuri durante la gravidanza, come Claritin, Fexofenadine e Zyrtec.Questi farmaci aiutano ad alleviare il prurito e l’infiammazione e non causano sonnolenza o vertigini.
  2. Usa sapone di catrame di pino: il sapone ha un forte odore e proprietà antisettiche, che lo rendono molto efficace per alleviare il prurito e l’infiammazione ed evitare infezioni, quando si fa il bagno con acqua tiepida.
  3. Prova un bagno di farina d’avena: puoi aggiungere farina d’avena alla tua vasca da bagno, poiché agisce come un potente idratante e riduce il prurito.
  4. Mantieni il tuo corpo fresco: indossando abiti larghi e comodi e rimanendo in un luogo ben ventilato e fresco.
  5. Usa creme idratanti per la pelle: le creme idratanti sono molto importanti durante la gravidanza, aiutano a lenire i sintomi di allergia e aiutano anche a prevenire le smagliature.

In conclusione, dopo aver conosciuto il rapporto tra orticaria e gravidanza, le sue diverse tipologie e le modalità per curarla, ti consiglio, cara, di rivolgerti al tuo medico se hai dei sintomi allergici, perché a volte, come dicevamo, la causa di i sintomi sono un problema serio e sappi, cara, che i sintomi spesso scompaiono dopo il parto, se non scompaiono da soli durante la gravidanza.

Vedere anche

Benefici dell'insalata verde per le donne in gravidanza: e verdure da evitare! - Mia Gravidanza

Benefici dell’insalata verde per le donne in gravidanza: e verdure da evitare!

Durante la gravidanza, la donna incinta deve prendersi cura della propria salute e monitorare ciò …

Lascia un commento