Colorante per capelli e il suo effetto sulla gravidanza e l'allattamento

Colorante per capelli e il suo effetto sulla gravidanza e l’allattamento

Alle donne incinte viene spesso consigliato di stare lontano da sostanze chimiche nocive, poiché non le danneggiano da sole, ma possono danneggiare il loro feto, soprattutto durante i primi tre mesi di gravidanza, e può aumentare la questione fare attenzione quando si tratta di tinture per capelli, profumi, shampoo e creme, quindi Le donne incinte e che allattano spesso chiedono:

La tintura per capelli è sicura durante la gravidanza? E durante l’allattamento? Quali precauzioni dovrebbero essere prese quando si usa la tintura per capelli durante la gravidanza o l’allattamento?

All’inizio .. Vorremmo chiarire che i produttori di coloranti cambiano spesso la composizione di questi coloranti, e molte sostanze chimiche possono essere utilizzate nella loro composizione, e queste sostanze chimiche non sono state valutate sulla gravidanza o l’allattamento, quindi non abbiamo informazioni sull’uso di tali formulazioni durante un periodo Gravidanza o allattamento, ma quello che è certo è che una piccola quantità di queste sostanze chimiche può essere assorbita attraverso il cuoio capelluto o la pelle delle donne in generale, e questa piccola quantità assorbita non dovrebbe rappresentare un rischio per la salute del tuo feto durante la gravidanza o del tuo bambino durante l’allattamento.

La tintura per capelli è sicura durante la gravidanza?

Secondo l’American College of Obstetricians and Gynecologists, le tinture per capelli sono molto probabilmente sicure da usare durante la gravidanza, poiché una piccola parte delle sostanze chimiche nella tintura viene assorbita attraverso la pelle, ma ti consigliamo di fare attenzione a non usare la tintura durante i primi tre mesi di gravidanza, poiché alcuni I pigmenti sono fumi e l’inalazione di questi fumi può essere dannoso per il feto. Inoltre, alcuni coloranti contengono gas di ammoniaca, che ha forti fumi chimici, quindi ti consigliamo di evitare coloranti che contengono ammoniaca durante tutti i periodi di gravidanza.

È meglio usare coloranti vegetali come “l’henné”, perché è più sicuro durante la gravidanza, oppure fare una tintura per le ciocche di capelli “High Light”, dove la tintura è solo in alcune ciocche di capelli e non viene assorbita, allo stesso tempo è ricoperta di pellicola, quindi non inalare i fumi, quindi è Molto più sicuro che tingere i capelli interi.

La tintura per capelli è sicura durante l’allattamento?

Poiché il cuoio capelluto assorbe poco delle sostanze chimiche nella tintura, non è previsto che queste sostanze chimiche entrino nel latte materno a causa della mancanza di esse, ma fai attenzione alla tintura per capelli in caso di crepe nel cuoio capelluto, poiché queste crepe possono aumentare la quantità di sostanze chimiche assorbite. Questa condizione rappresenta un vero pericolo perché può essere trasmessa al tuo bambino attraverso il latte materno.

Inoltre, durante il periodo dell’allattamento, si verifica un cambiamento nella consistenza dei tuoi capelli, quindi la natura dei tuoi capelli può cambiare e la reazione dei tuoi capelli alla stessa tintura usata prima è diversa, il che significa che la tintura potrebbe non darti lo stesso risultato atteso, quindi ti consigliamo di aspettare dopo il periodo di allattamento, fino a quando i tuoi capelli tornano alla normalità, anche come Sappiamo tutti che il periodo dell’allattamento al seno è caratterizzato da una grave perdita di capelli, quindi non è una buona idea sottoporre i capelli, in questo caso, a coloranti, comprese le sostanze chimiche che contengono.

Quali precauzioni dovrebbero essere prese quando si usa la tintura per capelli durante la gravidanza o l’allattamento?

  • Si sconsiglia l’uso di tinture per capelli durante i primi tre mesi di gravidanza.
  • Ti consigliamo di non usare la tintura se trovi crepe sul cuoio capelluto.
  • Si consiglia di utilizzare tinture per capelli a base vegetale come l ‘”henné”, poiché sono più sicure delle tinture chimiche durante la gravidanza o l’allattamento.
  • Prepara la tintura in un luogo ben ventilato.
  • Non lasciare la tintura sui capelli per più del tempo specificato.
  • Lava bene il cuoio capelluto dopo la tintura.
  • Usa i guanti quando usi la tintura per ridurre l’area della pelle esposta alla tintura, riducendo così la quantità di sostanze chimiche assorbite.
  • Cerca il più possibile di evitare di applicare la tintura sul cuoio capelluto e puoi farlo applicando olio d’oliva sul cuoio capelluto o sull’orecchio, per evitare di applicare la tintura su di loro.
  • Prima fai un test di allergia alla tintura.
  • Non tingere le sopracciglia o le ciglia, poiché ciò può causare gonfiore o aumentare il rischio di infezione nella zona degli occhi.

Vedere anche

Le emorroidi in gravidanza possono essere trattate con olio d'oliva?

Le emorroidi in gravidanza possono essere trattate con olio d’oliva?

Emorroidi significa che alcune delle vene nella zona anale si gonfiano dall’interno o dall’esterno. Le …

Lascia un commento