Puoi mangiare sottaceti durante la gravidanza?
Tutto quel che c'è da sapere sulla gravidanza

Puoi mangiare sottaceti durante la gravidanza?

È comune che le donne desiderino ardentemente determinati alimenti durante la gravidanza, come dolci, cioccolato e tipi di frutta, e l’umore varia da donna a donna, e il sottaceto è uno degli alimenti più popolari che le donne incinte bramano, e il cambiamento degli ormoni della gravidanza può contribuire a questo, ea volte mangiare sottaceti può essere un’alternativa che placa il suo desiderio per Mangiare cibi piccanti, e altre volte una donna incinta può scoprire che mangiare sottaceti è utile per prevenire la nausea mattutina, che è uno dei sintomi più comuni della gravidanza, in questo articolo discuteremo i benefici e i danni dei sottaceti per la donna incinta e il feto.

I benefici e i rischi del sottaceto per le donne incinte

Spesso mangiare sottaceti in quantità limitata durante la gravidanza non è dannoso, ma non è consigliabile inserirli nella propria dieta quotidiana, in quanto troppo può portare a problemi di salute, soprattutto perché il loro valore nutritivo è limitato, e in questo periodo è necessario concentrarsi sul valore nutritivo nella propria dieta, quindi La moderazione è la parola chiave e, nonostante la semplicità di dirlo, l’implementazione potrebbe essere difficile per te se hai voglia.

Tra i vantaggi di mangiare sottaceti con moderazione:

  • Regola l’equilibrio di minerali ed elettroliti nel tuo corpo, che supporta lo sviluppo del feto.
  • Migliora la digestione, poiché aiuta ad aumentare i batteri benefici nel tuo sistema digestivo.
  • Combatti i radicali liberi, poiché hanno proprietà antiossidanti.
  • Rafforza il tuo sistema immunitario , perché contiene alcune importanti vitamine e minerali.

Quasi tutti i sottaceti contengono un’alta percentuale di sale, in quanto ne esalta il gusto e agisce come antimicrobico, inoltre aiuta a preservare i sottaceti e prevenire la formazione di funghi e batteri indesiderati, e qui sta il danno per una donna incinta, poiché mangiare sale in eccesso durante la gravidanza può portare a:

  • Alta pressione sanguigna, che può portare ad attacchi di cuore e ictus.
  • Ritenzione idrica, che può causare un gonfiore eccessivo di caviglie, gambe, piedi o viso in una donna incinta.
  • Introduzione al feedback.
  • Perdita di calcio, attraverso la minzione.

Danni da sale al feto

Un consumo eccessivo di sale porta ad ipertensione arteriosa, e questo è un sintomo pericoloso durante la gravidanza in quanto espone la donna incinta allo sviluppo di pre-reflusso, che è una grave complicanza della gravidanza, e il mancato trattamento può portare a complicazioni gravi – e forse fatali – sia per la madre che per il feto, e può essere il miglior trattamento per questo. È un parto prematuro, che espone tuo figlio al rischio di parto prima della piena maturità e crescita e mette a rischio la tua vita durante il processo di nascita e può esporti dopo la nascita a una condizione nota come preeclampsia. Di seguito ti spieghiamo la quantità sicura di sale che puoi mangiare durante la gravidanza.

Quantità di sale sicura per le donne incinte

Il sale è la principale fonte di sodio alimentare per noi e un basso contenuto di sodio durante la gravidanza può essere pericoloso per te o il tuo bambino. L’importanza del sale include anche:

  • Senza sale, i tuoi nervi, muscoli e organi non saranno in grado di funzionare correttamente durante la gravidanza, poiché non consumare abbastanza sale porta a stanchezza e debolezza.
  • Durante la gravidanza, i fluidi corporei aumentano per sostenere la crescita del bambino e il sodio gioca un ruolo importante in questo.
  • La presenza di iodio nel sale da cucina è essenziale anche per lo sviluppo del cervello e del sistema nervoso del tuo bambino.
  • La carenza di iodio durante la gravidanza può portare a morte fetale, sviluppo anormale del cervello, aborto spontaneo e altre complicazioni mediche.
  • In uno studio, è stato dimostrato che non mangiare abbastanza sale durante la gravidanza ha comportato un peso alla nascita inferiore nei neonati.

Pertanto, il sale è una parte importante della dieta durante la gravidanza, ma in quantità sufficienti, né più né meno del necessario, e l’assunzione giornaliera di sale da cucina sodico durante la gravidanza non deve essere inferiore a 3,8 grammi e non deve superare i 5,8 grammi al giorno, che è il limite massimo. Consentito alle donne in gravidanza.

In conclusione, dopo aver conosciuto i danni e i benefici dei sottaceti per le donne incinte e i benefici del sale grazie al suo contenuto di sodio, dovresti sapere che ci sono altre fonti salutari di sodio che una donna incinta può mangiare, tra cui: noci non salate, pollame, pesce e alcuni frutti come mele, mirtilli rossi, yogurt, uova e latte E alcune verdure come barbabietole, sedano e carote.

Vedere anche

Cosa danneggia le cipolle per le donne incinte nel primo mese?

Cosa danneggia le cipolle per le donne incinte nel primo mese?

Le cipolle sono una parte essenziale della maggior parte delle ricette alimentari in tutto il …

Lascia un commento