Cos’è la sensibilità alla gravidanza?
Tutto quel che c'è da sapere sulla gravidanza

Cos’è la sensibilità alla gravidanza?

Molti cambiamenti si verificano durante la gravidanza, uno dei più famosi sono i problemi della pelle. Circa una donna su cinque soffre di alcuni problemi della pelle durante la gravidanza, come la comparsa di brufoli e brufoli, o l’oscuramento della pelle e la comparsa di melasma, o la comparsa di macchie bianche, alcune donne soffrono di sensibilità della pelle durante un periodo Gravidanza, i cambiamenti ormonali che ti capitano durante la gravidanza possono renderti più sensibile ad alcuni tipi di cibo o farmaci, così come la pelle secca durante la gravidanza con frequenti graffi può stimolare l’insorgenza di sensibilità, ti parlerò in questo articolo di tutto ciò che riguarda la sensibilità alla gravidanza e il suo rapporto con il sesso del feto, e parlerò anche a te di Metodi per trattarlo.

Sensibilità alla gravidanza

La semplice sensibilità che si verifica in gravidanza è il risultato di cambiamenti ormonali e cutanei che si verificano durante la gravidanza, quindi è più probabile che tu sia allergico ad alcune cose, come:

  • Alcuni tipi di cibo.
  • qualche medicina.
  • Peli di animali.
  • Prodotti chimici, come il sapone.
  • Granuli di polline.
  • Morsi di insetto.

I sintomi di allergia aumentano con forte prurito, vestiti stretti e pelle secca, quindi prenderti cura della tua pelle riduce le probabilità di soffrire di allergie.

Esiste un tipo di allergia che compare specificatamente in gravidanza chiamata ” PUPP “. Questo tipo compare negli ultimi tre mesi di gravidanza, inizia nella zona addominale, e dopo diversi giorni si sposta alle estremità, inizialmente la sensibilità si manifesta sotto forma di piccole macchie rosse sull’addome e poi si ingrandisce E più ampio nel tempo, questo tipo di sensibilità provoca un forte prurito, soprattutto di notte, e talvolta può causare difficoltà a dormire, questo tipo di solito compare nella prima gravidanza e se ti appare durante la tua prima gravidanza, raramente si ripresenta nei periodi successivi.

Sensibilità alla gravidanza e tipo di feto

Puoi sviluppare un’allergia alla gravidanza PuPP, sia che il feto sia maschio o femmina, ma è più probabile che tu sviluppi questo tipo di allergia se sei incinta di un maschio.

La sensibilità alla gravidanza influisce sul feto?

Le allergie i cui sintomi sono solo cutanei, come prurito e arrossamento della pelle, non possono causare problemi al feto, ma se soffri di anafilassi, il che significa che i sintomi dell’allergia hanno influenzato la tua respirazione, a causa del gonfiore della gola o altri sintomi gravi che portano a difficoltà respiratorie e mancanza di ossigeno, allora tu E il tuo feto è in grave pericolo, perché l’anafilassi può essere pericolosa per la vita, quindi se sviluppi sintomi di allergia e sono associati alla comparsa di gonfiore o macchie rosse sul viso, sulla bocca e sulla lingua e senti difficoltà a respirare, devi ricorrere immediatamente all’emergenza per non mettere in pericolo la tua vita o la vita del tuo feto, potresti essere A volte hai bisogno di una dose di adrenalina che un medico di emergenza ti dà per impedirti di andare in shock.

Quando scompare la sensibilità alla gravidanza?

L’allergia alla gravidanza “PUPP” spesso va durante il parto, ma per alcune donne può continuare per diverse settimane dopo, ma ci sono alcuni farmaci che possono aiutarti ad alleviare i sintomi dell’allergia, eccone alcuni:

  • Idratanti per la pelle : idratare la pelle può lenire leggermente i sintomi delle allergie, puoi usare il pantenolo o alcuni oli idratanti come l’olio d’oliva e l’olio di cocco.
  • Corticosteroidi topici: le creme contenenti l’1% di idrocortisone possono lenire il prurito e il rossore.
  • Anti-allergie: i farmaci anti-allergici possono migliorare significativamente i sintomi dell’allergia alla gravidanza, quindi usa i tipi sicuri in gravidanza, come Zyrtec.
  • Bagno freddo: un bagno freddo lenisce molti dei sintomi delle allergie, aggiungi il lievito all’acqua fredda della vasca fino ad ottenere il miglior risultato.

Mia cara, sai tutto sull’allergia alla gravidanza, ti consigliamo di evitare tutti gli allergeni, soprattutto se hai avuto allergie di qualsiasi tipo prima della gravidanza, poiché i sintomi delle allergie in gravidanza sono più feroci, e ti consigliamo di consultare immediatamente un medico se compaiono sintomi di allergia.

Vedere anche

Le emorroidi in gravidanza possono essere trattate con olio d'oliva?

Le emorroidi in gravidanza possono essere trattate con olio d’oliva?

Emorroidi significa che alcune delle vene nella zona anale si gonfiano dall’interno o dall’esterno. Le …

Lascia un commento